Kaikan Phrase

Tempo di lettura: 2 minuti

Titolo originale: Kaikan Phrase
Categoria: Serie TV
Genere: Adventure, Comedy, Drama, Fantasy, Romance, School Life, Supernatural
Serie Collegate: Nessuna
Tratto da: Strofe D’amore di Arina Tanemura
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 6

Trama

Yuki e Santa fanno parte di una band, i “Climb”, ma la abbandonano per formare una band tutta loro a cui mancano degli elementi. Così iniziano cercando un cantante e gli viene segnalato Sakuya che suona e fa il gigolò in un hotel di lusso. Santa e Yuki rimangono impressionati positivamente dalla performance del ragazzo e lo invitano ad unirsi a loro ma lui rifiuta. Nel frattempo Atsuro e Towa abbandonano le loro band e in un locale, il destino vuole che i 5 suonano insieme trovando il ritmo giusto e comprendendo a pieno che hanno un ritmo unico e un unione che poche band possiedono ma, a un certo punto, Sakuya abbandona il palco e rifiuta ancora di unirsi a loro. A questo punto i ragazzi cercano un altro cantante ma alla fine Sakuya accetta e nascono così i Lucifer. Da questo momento Sakuya, Yuki, Atsuro, Towa e Santa iniziano la loro ascesa al successo che non è sempre facile e irta di ostacoli.

Personaggi

Se già esistente recensione manga inserire solo nome personaggio giapponese/nome italianizzato, compilando i campi seguenti inserendo nella colonna sotto il nome l’immagine del personaggio

Nome Cognome

Nome Cognome

Se personaggio non presente in manga o non abbiamo recensioni con già descrizioni, allora inserire nome e descrizione compilando i campi seguenti

Nome Cognome

Descrizione personaggio

Nome Cognome

Descrizione personaggio

Nome Cognome

Descrizione personaggio

Nome Cognome

Descrizione personaggio

Manga VS Anime

Inserire immagine anime

  • Parte da prima che i Lucifer si formassero e si incontrassero.
  • Aine (indiscussa protagonista del manga) diventa un personaggio secondario infatti lei e Sakuya si incontrano solo nell’episodio 23.
  • La serie si concentra sulla storia e la costruzione della popolarità della band e la relazione tra Aine e Sakuya diventa un aggiuntivo.

Inserire immagine manga

  • La serie si concentra sulla relazione tra Aine e Sakuya e la costruzione della popolarità della band diventa un aggiuntivo.

Opinioni

A cura di Serenella

Storia: 6
Originalità: 6
Disegni: 6

Kaikan Phrase è un anime shoujo che nasce dal manga omonimo disegnato da Mayu Shinjo. L’animazione non è un gran’che, colori pallidi e disegni non troppo elaborati. Le musiche sono il punto di forza che lega e accompagna anche il manga infatti in 44 episodi si alternano ben 4 sigle di apertura e 5 sigle di chiusura con brani rock e suonati non solo da un gruppo in carne e ossa che incarna i Lucifer del manga ma anche da altri gruppi. La storia è molto diversa rispetto al manga: nella versione cartacea la storia si concentra sulla coppia Aine-Sakuya e la band e le loro vicende diventano un contorno mentre la versione animata si concentra sulla band facendo di Aine solo un personaggio secondario e svalutandola. In generale avrei preferito che l’anime fosse fedele al manga perchè sarebbe stato più appassionante e bello da seguire mentre devo purtroppo dire che la serie animata non mi piace. Si poteva fare di meglio

Anime Giapponese

Titolo originale: Kamikaze Kaito Jannu
Titolo Kanji: 神風怪盗ジャンヌ
Anno: 1999 -2000
Stato: Concluso, 44 episodi

Cover DVD/VHS Italiane

inserire codice tabella pinterest

Colonne Sonore

Soundtrack Giapponese

Opening

PIECE OF LOVE, di SHAZNA (ep. 1-27)
Dive into Shine, di Lastier (ep. 28-44)

Ending

Haruka… (ハルカ⋯), di PIERROT (ep. 1-27)
Till The End ~Owaranai ai wo~ (Till The End ~終わらない愛を~), di HIBIKI (ep. 28-44)


Credits

Co-Autore: Alla stesura dei testi di questo articolo ha collaborato Serenella.

Fonte consultata: Arina Tanemura, Strofe D’amore, Toei Animation, 1999 – 2000

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>