Lalabel

Tempo di lettura: 2 minuti
Lalabel, recensione di Shoujo Love

Titolo originale: Maho Shojo Raraberu
Categoria: Serie TV
Genere: Comedy, Magic, Slice of Life
Serie Collegate:
❤️ Maho shojo Lalabel: Umi ga yobu natsuyasumi (Special)
Tratto da: Maho shojo Raraberu di Eiko Fujiwara
Edito in Italia ??
Rating: ? Adatto a tutti
Voto: 6

Trama

Lalabel e i protagonisti della serie animata
Lalabel e i protagonisti della serie animata

Lalabel è una maghetta di soli dieci anni, che un bel giorno precipita sulla terra mentre insegue Biscus, un mago malvagio, che aveva rubato la valigia “della magia cattiva”. Lalabel si ritroverà così costretta a rimanere nel mondo degli umani e troverà alloggio presso i Tachibana, due anziani molto generosi che le faranno da nonni adottivi. La ragazza inizia la vita sulla terra e si abituerà ad essa facendosi anche nuove amicizie come la mascolina Toko e Teko Tachibana, nipote dei Tachibana e unica persona, insieme ai nonni, a conoscenza del segreto di Lalabel. Lalabel dovrà inoltre tentare di fermare le cattive azioni di Biscus e del suo socio Hokiba. La giovane ha con sé una bacchetta magica a forma di paletta con impressa una stellina chiusa nel suo medaglione, che la aiuterà a fronteggiare il suo rivale. Lalabel è consueta annotare su un diario tutte le esperienze della giornata con l’aggiunta del costante proverbio del nonno.

Personaggi

Lalabel Tachibana

Lalabel Tachibana, protagonista dell'anime Lalabel
Lalabel Tachibana

Ha dieci anni e dei poteri magici, un gatto di nome Bila. Scrive sempre un diario nel quale racconta le sue esperienze.

Biscus Takabayashi

Biscus Takabayashi, protagonista dell'anime Lalabel
Biscus Takabayashi

Potente mango che, pur di andare sul pianeta Terra, ha rubato oggetti magici per poter diventare famoso. Ha un gatto di nome Steven.

Teruko “Teko” Takemura

Teruko "Teko" Takemura, protagonista dell'anime Lalabel
Teruko “Teko” Takemura

Nipote dei Tachibana, è l’unica, oltre ai nonni, a conoscere il segreto di Lalabel.

Toshiko “Toko” Matsumiya

Toshiko "Toko" Matsumiya, protagonista dell'anime Lalabel
Toshiko “Toko” Matsumiya

Amica di Lalabel, competitiva negli sport e mascolina.

Sakuzo ed Ume Tachibana

Sakuzo ed Ume Tachibana, protagonisti dell'anime Lalabel
Sakuzo ed Ume Tachibana

Sono i nonni di Lalabel, conoscono il segreto della ragazza.

Tsumoro Ochiba

Tsumoro Ochiba, protagonista dell'anime Lalabel
Tsumoro Ochiba

Socio di Biscus, porta sempre una giacca ed una cravatta. Il suo scopo è arricchirsi usando qualsiasi mezzo.

Opinioni

A cura di Marin

Storia: 6
Originalità: 6
Disegni: 6
Edizione Italiana: 6

Nonostante sia il classico anime della serie Majocco, è una serie positiva. Lalabel non solo deve rimediare ai guai del suo antagonista, ma si abituerà, pian piano, al mondo umano, iniziando anche a pensare ad una vita senza l’uso della magia. Si farà nuove amicizie e vivrà la vita della classica studentessa, mentre matura e cresce annotando tutto nel suo prezioso diario. È un anime divertente e leggero, che ben si presta ad una gradevole visione anche se, in diversi episodi, è molto ripetitivo. I disegni comunque non sono male. Un altro dettaglio che mi è piaciuto sono stati i saggi proverbi di nonno Tachibana.

Anime Giapponese

Titolo originale: Maho shojo Raraberu
Titolo Kanji: 魔法少女ララベル
Anno: 1980 -1981
Stato: Concluso, 49 episodi

Anime Italiano

Titolo: Lalabel
Anno: 1982
Stato: Concluso, 49 episodi, di cui 1 non trasmesso

Colonne Sonore

Soundtrack Giapponese

Opening

Hello Lalabel (ハローララベル), di Mitsuko Horie con Columbia Yurikago Kai

Ending

Maho shojo Lalabel (魔法少女ララベル), di Mitsuko Horie con Columbia Yurikago Kai

Sigla italiana

Lalabel, dei Rocking Horse e di Roberta Petteruti


Credits

Fonte consultata: Eiko Fujiwara, Maho shojo Raraberu, Toei Animation, 1982

Summary
Article Name
Lalabel
Description
La recensione dell'anime di Lalabel con trama, personaggi, opinioni, info anime italiano e giapponese e colonne sonore.
Author
Publisher Name
Shoujo Love
Publisher Logo

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>