My Dress-up Darling

Tempo di lettura: 6 minuti
My Dress-up Darling, recensione anime di Shoujo Love

Titolo originale: My dress-up Darling
Categoria: Serie TV
Genere: Comedy, School life, Romance
Serie Collegate: Nessuna
Tratto da: My dress-up Darling di Shin’chi Fukuda
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 10

Trama

Questa è la prima volta. La prima volta che qualcuno si complimenta per qualcosa che amo!!”.

Wakana Gojo è un giovane studente delle superiori, che ha un unico sogno: quello di diventare un artigiano di bambole hina (hinamatsuri) proprio come il nonno, il suo unico familiare ancora in vita.

Ma questo è un sogno che nessuno conosce, anche perché il giovane Gojo non ha alcun amico, proprio per timore che venga scoperta e derisa la sua grande passione.

Wakana e Marin, personaggi dell'anime My Dress-up Darling

Questo fino al giorno in cui Marin Kitagawa, una ragazza veramente estroversa e diretta, che non ha paura di esprimere i propri sentimenti e le proprie passioni, insomma il vero opposto di Gojo, scopre, nella classe di cucito, che Gojo sa usare la macchina da cucire!

Gojo scoprirà a sua volta che il sogno più grande di Marin è fare cosplay, per avere la possibilità di vestirsi come i suoi personaggi preferiti di anime, manga e videogiochi! E così, Marin senza perdere tempo chiede a Gojo se è disposto a cucirle i vestiti!

Gojo accetterà o si tirerà indietro, continuando a vivere solo circondato dal suo mondo di bambole?
Riuscirà Gojo a farsi degli amici, e soprattutto come si evolverà questa particolare nuova amicizia?!

Personaggi

Wakana Gojo

Wakana Gojo, personaggio dell'anime My Dress-up Darling
Wakana Gojo

Wakana è un ragazzo che in seguito a un trauma avuto da bambino, non riesce a fare amicizia con nessuno. Infatti il giovane, ormai al liceo, non ha nessun amico, ed è sempre solo in un angolo della classe. Si chiude insomma nel suo mondo, fatto di vera e sincera passione per le bambole giapponesi, che vorrebbe creare perfette come quelle che produce il suo caro nonnino, che lo ha cresciuto una volta persi i genitori. Un ragazzo che nella sua chiusura, trova il suo scopo di vita, ovvero quello di diventare un bravo maestro nel costruire bambole giapponesi. Cresce e si apre al mondo tramite la conoscenza di Marin.

Marin Kaitagawa

Marin Kaitagawa, personaggio dell'anime My Dress-up Darling
Marin Kaitagawa

Giovane liceale, dai capelli biondi e unghie lunghissime e ben curate. La ragazza più spigliata ed estroversa della scuola, ovviamente molto ammirata. Sogna di fare cosplay, per via del suo amore sfrenato per alcuni personaggi anime e manga. La ragazza trascinerà Wakana nel suo mondo mangoso, realizzando così il suo sogno di interpretare i suoi amati personaggi! Marin ha un carattere forte e spigliato, è decisamente sincera e spudoratamente diretta (non ha paura di svestirsi di fronte ad un ragazzo, pur di raggiungere il suo scopo). Dal quinto episodio, possiamo vederne anche il lato dolce. Marin è la prima che accetta Wakana per quello che è, apprezzando anche la sua passione per le bambole!

Nonno Gojo

Nonno Gojo, personaggio dell'anime My Dress-up Darling
Nonno Gojo

Nonno di Gojo, dedito alla sua professione, colui che trascina Wakana nel suo mondo. È un uomo genuino e simpatico, cerca di fare il meglio per il nipote, spingendolo anche a farsi delle amicizie visto che lo vede sempre solo e dedito alla macchina da cucire. È un personaggio che ci farà ridere di tanto in tanto, come quando scopre Wakana prendere appunti, guardando un anime ecchi! Si sentirà sollevato nel conoscere Marin e i nuovi interessi del nipote. Noterà un miglioramento nella lavorazione dei volti delle bambole di Wakana, arrivando alla conclusione che questa nuova attività di Wakana (cucire vestiti per Marin e truccarla) sta migliorando anche le capacità del giovane nipote.

Sajuna Inui

Sajuna Inui, personaggio dell'anime My Dress-up Darling
Sajuna Inui

È una famosa cosplayer, che Marin ammira e segue, visto che presenta spesso cosplay dei suoi personaggi preferiti. Dopo aver visto il primo cosplay di Marin e l’accuratezza del suo abito, si presenta a casa Gojo per assumere Wakana nel produrre uno dei suoi cosplay. È una ragazza minuta e apparentemente timida, ma nonostante il suo aspetto da ragazza delle medie, frequenta un liceo per sole ragazze, ed è più grande di Wakana. Accetterà di fare cosplay in coppia con Marin, e darà alcune dritte a Wakana.

Shinju Inui

Shinju Inui, personaggio dell'anime My Dress-up Darling
Shinju Inui

Sorellina di Sajuna, aiuta la sorella nei servizi fotografici dei suoi cosplay. Va alle scuole medie, ma ha l’aspetto di una liceale, visto l’altezza ed il seno prosperoso. L’esatto contrario di Sajuna. Anche lei ha un sogno segreto, ovvero fare cosplay proprio come la sorella, ma a causa del suo seno prosperoso ha difficoltà a interpretare i personaggi che lei ama, come alcuni personaggi maschili, ergo piatti di petto!

Anime VS Manga

⚠️Attenzione a possibili spoiler

My Dress-up Darling – Anime

  • Graficamente, l’anime dà colore alle immagini disegnate nel manga, quindi perfetta corrispondenza!
  • I primi 4 episodi ricalcano perfettamente gli avvenimenti raccontati nel primo e nel secondo volume
  • Dal quinto episodio, e quindi con l’arrivo della famosa cosplayer Sajuna, ci ritroviamo a calcare le orme del terzo volume, quindi l’inizio del cosplay di gruppo, e finiamo con il decimo episodio che corrisponde al cosplay di Veronica ultimo capitolo del quarto volume.
  • L’undicesimo episodio, con il cosplay del Succubus, ricalca i capitoli 34 e 35 del quinto volume.
  • Il dodicesimo episodio chiude il volume 5.
Differenza tra l'anime My dress-up Darling ed il manga My dress-up Darling

My Dress-up Darling – Manga

  • La storia del manga prosegue oltre il volume 5.

Opinioni

A cura di Pirypo’

Storia: 9
Originalità: 9
Disegni: 10

⚠️ Le opinioni contengono spoiler

Due mondi opposti che si incontrano!

I due personaggi principali sono diametralmente opposti: uno che si chiude nel suo mondo per non essere disprezzato, l’altra che si mostra nella sua completezza sfoggiando le cose che le piacciono e dichiarando al mondo ciò che è e che le piace, senza avere paura. Anzi disprezzando chi la disprezza! Perché nessuno può dire a qualcuno cosa amare e cosa no! Un lato, questo, che Wakana ammira moltissimo, visto che lui stesso nasconde le proprie passioni!

Due personalità che in qualche modo si aiutano a vicenda. Infatti, grazie alla travolgente personalità di Marin, Wakana riesce ad aprirsi al mondo e soprattutto a non nascondere le sue passioni. Dall’altro canto, il genuino interesse di Wakana per il mondo manga e anime fa battere il cuore a Marin, in maniera dolce e romantica.

Quindi possiamo vedere la crescita di questi due personaggi, che si sviluppa in diverse vie: Wakana inizia a prendere coscienza del fatto che Marin è una ragazza molto bella con un corpo prosperoso, che spesso lo eccita (undicesimo episodio). Ma matura anche la vera consapevolezza di amarla quando la vede vestita con lo yukata. Anche Marin, da parte sua, capisce di amarlo (vediamo la dichiarazione alla fine del dodicesimo episodio dopo la sigla) . Quindi da una ingenua amicizia nascono veri sentimenti d’amore, germogliati dalla conoscenza e dall’ammirazione delle reciproche personalità e passioni.

La maggior sorpresa di questo anime, di base comico, sta nella capacità della “frivola” Marin, che tanto frivola non è, di capire la profonda ammirazione e amore che Wakana prova per le bambole ina. Inconsciamente, grazie alla sua passione cosplay, la ragazza spinge Wakana a migliorare nella creazione delle stesse bambole. La comicità di questo anime viene anche interrotta da storie tristi, come il passato di Wakana, il suo trauma e la morte dei genitori, situazioni che ci portano un bel nodo in gola, soprattutto nel quarto episodio.

Genere Ecchi?

Un anime che per l’interesse di Marin, quello del cosplay, ci ricorda il manga Cosplay Animal, e la passione di Rika per le uniformi!

E visto che Dress up darling è catalogato come un genere ecchi, per via del seno prosperoso della protagonista femminile, ci potrebbe ricondurre al desiderio sessuale di Rika nel volerlo fare con l’uniforme!

Ma questo anime ci sorprende notevolmente. Infatti, ad eccezione del movimento delle labbra di Marin (che sembrano volere preannunciare qualche azione erotica), e alla passione sfrenata della stessa per il suo personaggio anime/videogioco preferito (Shizutan, personaggio che vive in un gioco genere harem ed erotico) ci ritroviamo dolci e profonde scene di comprensione e di ammirazione di Marin per il giovane Wakana. Quindi di erotico questo anime ha solo i personaggi anime/manga che vedono Wakana e Marin! Qualcosa di pseudo erotico, lo vediamo all’undicesimo episodio, quando Marin si ritrova su Wakana per prendere delle foto, posizione che assumono con un’ingenuità che li porta ad arrossire e capire che c’è qualcosa di più tra di loro…

Quindi la storia è veramente innovativa, fresca e anche un po’ improbabile, come è imprevedibile tutto l’evolversi della serie. È la prima volta che non riesco ad anticipare le scene!

La grafica poi è veramente bella, particolareggiata e definita. Non solo abbiamo dei personaggi ben delineati e caratterizzati da particolari outfit o make up, ma abbiamo anche bellissimi panorami da ammirare.

Questo anime, e soprattutto l’eccitazione che Marin prova nell’indossare i vestiti della sua eroina anime, e il sentimento di pace che prova Wakana nel vedere un mondo tutto nuovo che però accetta e ammira la passione delle persone, mi ha ha portato alla mente il mio primo cosplay a Lucca Comics, dove anche io ho provato gli stessi sentimenti dei due personaggi principali.

Un anime che ci mostra molto di più di due adolescenti alle prese con il cosplay. Infatti non solo ci da una panoramica della vita adolescenziale giapponese, dai ritrovi dopo scuola ai locali, ai negozi da visitare, ma ciò che lo rende unico è la precisione con cui viene raccontato e descritto cosa serve per fare un cosplay.

Infatti, si riesce ad avere una visione completa di ciò che serve per fare un vero cosplay, che non è solo la parrucca o il vestito, ma anche il trucco, le accortezze per assomigliare maggiormente al personaggio che si vuole interpretare e quindi le varie mimiche facciali, o uno sguardo. Come anche alcuni trucchi, come lo scotch per cambiare il taglio degli occhi o il modo di fare foto di un cosplay, che necessita diverse accortezze, come luci, ambienti, uso di tecniche per opacizzare lo sfondo e mettere in risalto il personaggio, come anche riprodurre scene dell’anime o manga o gioco. Insomma, tramite questo anime, ci si arricchisce di molte informazioni sui cosplay.

Consigliatissimo a tutti gli amanti di manga, anime, cosplay e storie romantiche contornate da imbarazzanti scenette!

Un anime sfizioso, divertente da vedere tutto d’un fiato.

Anime Giapponese

Titolo originale: My dress-up darling
Titolo Kanji: そのは恋をする
Anno: 2022
Stato: Concluso, 12 episodi

Colonne Sonore

Soundtrack Giapponese

Opening

Sansan Days (Sun-Drenched Days), di Spira

Ending

Koi no Yukue (Where Love Is), di Akari Akase


Credits

Fonte consultata: Shin’chi Fukuda, My Dress-Up Darling, Clover Works, 2022

Summary
Article Name
My Dress-up Darling
Description
La recensione dell'anime di My Dress-up Darling con trama, personaggi, differenze anime manga, opinioni, info anime giapponese e colonne sonore.
Author
Publisher Name
Shoujo Love
Publisher Logo

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>