FanFiction: cosa sono e come scriverne una di genere Shoujo!

Tempo di lettura: 5 minuti

Avete mai letto una FanFiction? O non ne avete mai sentito parlare? State tranquilli! Questo articolo risponderà a tutte le vostre domande!

Ecco a voi la guida su cosa sono le FanFiction e come scriverle (incentrandosi soprattutto su una FanFiction del nostro genere preferito: lo Shoujo!)

Definizione e tipi di FanFiction

Le FanFiction sono delle storie (ad un solo capitolo o composte da più capitoli) scritte dai fan che utilizzano personaggi e ambientazioni di una particolare opera (che sia una serie televisiva, un film, un libro, un manga non ci interessa) o anche su personaggi reali/realmente esistiti (cantanti, attori ecc). In poche parole è una “FanArt” scritta!

Ma quanti tipi di FanFiction esistono?

EFP è uno dei siti in cui puoi pubblicare le tue FanFiction!
EFP è uno dei siti in cui puoi pubblicare le tue FanFiction!

Se vogliamo raggrupparle per genere, allora abbiamo infinite possibilità: come per un libro o per un film infatti si hanno mille generi differenti che a volte si intrecciano anche tra di loro passando dal sentimentale al mistero, dall’horror al drammatico, dal comico all’avventuroso…

Se invece facciamo una divisione per lunghezza della storia, abbiamo i seguenti casi:

Drabble: storia di un capitolo che conta dalle 90 alle 110 parole, una Drabble perfetta conta esattamente 100 parole (NB: solo le poesie possono scendere sotto le 90 parole).
FlashFic: storia di un capitolo che conta dalle 111 alle 500 parole.
• OneShot: storia di un capitolo che supera le 500 parole.
• Long: storia di due o più capitoli con una trama lineare.
• Raccolta: storia composta da Drabble/FlashFic/OneShot che hanno in comune uno o più aspetti (ad esempio la coppia di cui parlano o il luogo in cui sono ambientate) ma che non hanno necessariamente collegamenti temporali o di trama tra di loro.

Anche se non rientra in queste due distinzioni è importante citare altri due tipi di FanFiction: le AU (Alternative Universe) e le SongFic.

Le SongFic sono storie che prendono spunto da una o più canzoni che vengono spesso citate nel testo a da cui poi si sviluppa l’intera storia, possono essere scritte in un solo capitolo (e quindi si deve specificare se Drabble, FlashFic o OneShot), in più capitoli (Long) o sotto forma di Raccolta (sempre specificando la lunghezza delle FanFiction).

Le AU, invece, sono delle FanFiction che utilizzano personaggi di un’opera specifica trasportandoli però in un mondo immaginato e ideato dallo scrittore stesso; a seconda del contesto in cui i personaggi si muoveranno ci saranno diversi tipi di AU come la School!AU (storia ad ambientazione scolastica) o la Fantasy!AU (storia ambientata in un mondo fantasy) e molte altre. Come per le SongFic, le AU possono essere ad un solo capitolo o a più capitoli (Long o Raccolta che sia).

Infine vi è la divisione per le coppie:

Het: storia in cui si parla di una coppia etero.
Yaoi: storia in cui si parla di una coppia omosessuale (formata da due uomini) con chiari riferimenti sessuali.
• Shonen-ai: storia in cui si parla di una coppia omosessuale (formata da due uomini) senza riferimenti sessuali.
• Yuri: storia in cui si parla di una coppia omosessuale (formata da due donne) con chiari riferimenti sessuali.
• Shoujo-ai: storia in cui si parla di una coppia omosessuale (formata da due donne) senza riferimenti sessuali.

FanFiction di genere Shoujo: come scriverle?

Il bello delle FanFiction è che si può scrivere quello che ci passa per la testa e soprattutto… parlare delle nostre ship anche se queste non sono canon nell’opera originale!

Ammettilo, anche tu hai quella coppia che shippavi terribilmente e che sfortunatamente non si è avverata… ma il tuo sogno può diventare realtà grazie alle FanFiction!

Come EFP, anche Wattpad è un sito per storie e FanFiction!
Come EFP, anche Wattpad è un sito per storie e FanFiction!

Ma quale è il modo migliore per scriverne una di genere Shoujo?
Anche se non ci sono regole fisse e precise, l’importante è che all’interno della storia sia presente una o più coppie protagoniste e che (come in tutti i manga Shoujo) l’intera trama ruoti comunque intorno a queste.

Se la storia che hai in mente parla di personaggi che fanno parte di un’opera Shoujo, allora non è complicato ambientarla nello stesso luogo dell’opera originale.

Se invece la storia non è ispirata ad un’opera Shoujo, puoi comunque ambientarla nello stesso luogo in cui è ambientata la storia originale, ma se questa è la tua prima FanFiction ti consiglio di scriverla sotto forma di AU e più precisamente di School!AU (il tipo di FanFiction che si avvicina al forse più comune genere tra i manga di genere Shoujo).

Ovviamente la tua FanFiction può essere di tutti i tipi di lunghezza sopra elencati e può unire lo Shoujo a più generi come il giallo o l’horror… l’unico limite è solo la tua fantasia!

Dove pubblicare le tue FanFiction

Se non vuoi tenerti la tua storia tutta per te e vuoi condividerla con il fandom dell’opera scelta, puoi pubblicare il tuo scritto online, dove le persone che leggeranno la tua storia possono motivarti, recensirti e darti anche consigli utili su come migliorare!

AO3 è invece un sito inglese, dove puoi pubblicare tutto quello che vuoi!
AO3 è invece un sito inglese, dove puoi pubblicare tutto quello che vuoi!

I siti italiani più importanti per le FanFiction sono EFP e Wattpad, dove, una volta che ti sarai registrato, potrai inserire le tue opere e commentare anche quelle degli altri!

Se invece mastichi bene l’inglese e vuoi farti conoscere da più persone ti consiglio di inserire la tua storia su AO3, il miglior sito di FanFiction che io abbia mai visitato.

Se non vuoi inserire la tua storia in uno di questi siti, nulla ti vieta di pubblicarla su Instagram, Facebook, Tumblr o addirittura DeviantArt; in caso ti piacesse potresti anche creare un tuo blog personale e scrivere la tua opera lì; puoi fare tutto quello che vuoi!
Insomma, l’intero web è un posto adatto dove pubblicare le tue storie!

10 consigli utili!

Prima di concludere l’articolo vorrei darti 10 consigli utili su come diventare un bravo scrittore di FanFiction.

  • Per diventare bravi ci vuole pratica e tempo; è normale ricevere qualche recensione negativa all’inizio ma non ti devi demoralizzare, più scriverai e più troverai lo stile adatto a te che riuscirà a far innamorare le persone delle tue storie!
  • Inventati un nickname e utilizza lo stesso su tutti i siti in cui pubblichi le tue storie: i tuoi lettori sapranno così riconoscerti su più social e in più siti web pubblicherai, più seguito riuscirai ad avere.
  • Attento agli errori di grammatica! So che è difficile, ma anche la sintassi è importante in una storia; per aiutarti a migliore la costruzione dei periodi e a non fare troppi errori chiedi ad un tuo/a amico/a di diventare il/la tuo/a Beta-Tester: tu manderai a lui/lei la versione “beta” del capitolo o della storia che hai scritto e il Beta-Tester ti aiuterà a correggere i vari errori e a farti notare dei problemi anche a riguardo di trama!
  • All’inizio, scrivi storie brevi e non imbarcarti immediatamente in qualcosa di impegnativo come una Long finche non ti senti completamente sicuro.
  • Se stai scrivendo una Long, creati una scaletta con tutto ciò che deve accadere e in quale capitolo (approssimativamente) accadrà: può essere molto utile!
  • Non passare dal narratore interno a quello esterno nella stessa storia (a meno che non sia una Raccolta, in questo caso se il narratore cambia indica all’inizio di ogni Drabble/FlashFic/OneShot chi è che racconta la vicenda).
  • Se all’interno di una stessa storia vuoi far raccontare più persone diverse, puoi farlo ma ti consiglio di cambiare il narratore (che in questo caso è sempre interno e mai può diventare esterno) tra un capitolo e l’altro, indicando sempre chi è che parla e soprattutto non raccontare la stessa vicenda con due narratori diversi: quando cambi narratore la storia deve continuare o mostrare flashback, non ritornare su un fatto già descritto.
  • Sperimenta generi e modi di scrivere diversi finché non trovi quello che ti si addice di più!
  • Non scrivere un “copione”, ci possono essere scene di solo dialogo (soprattutto nelle parti comiche) ma anche la descrizione è importante: stai scrivendo una storia non una sceneggiatura teatrale!
  • La cosa più importante: divertiti!

Ed eccoci giunti al termine di questo lungo articolo! 😀 Spero di esserti stata d’aiuto E tu? Scrivi FanFiction? La pensi come me o hai anche altri consigli da dare? Esprimi tutte le tue opinioni o i tuoi dubbi in un commento! Alla prossima!


0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>