Leggenda Giapponese ” Tsuru no ongaeshi”

Tempo di lettura: 2 minuti

Eccoci qui con una nuova, forse a molti sconosciuta, leggenda giapponese che vi lascerà incantati!

Introduzione

La leggenda ha come protagonista un animale molto particolare ovvero la gru (Tsuru in giapponese). Il titolo infatti possiamo tradurlo in ” la gratitudine della gru”.

La leggenda

La storia inizia con un umile uomo che vive nei boschi, un giorno sentendo uno strano rumore, notò una gru con una zampa bloccata nella trappola di un cacciatore. L’uomo la liberò e la gru si sollevò in cielo emettendo grida di gratitudine.

La stessa sera bussò alla porta una ragazza chiedendo ospitalità per la notte..e cosi anche per le due sere a seguire. La giovane un giorno chiese all’uomo di sposarla e l’uomo, seppur felice, disse di non avere soldi necessari per una vita dignitosa, ma la donna era felice ugualmente ed accettò!

Tsuru no Ongaeshi
Tsuru no Ongaeshi

Arrivò l’inverno ed il problema dei soldi cominciò a farsi sentire, infatti la coppia non aveva di cosa sfamarsi. Così la ragazza decise di chiudersi in camera a tessere per guadagnare …..ma chiese al marito di non entrare in camera se non a lavoro finito.

Una notte l’uomo preso dalla curiosità, sbirciò dentro la stanza e vide una gru che tessera la tela con le sue piume. Era la gru salvata dall’uomo che per riconoscenza volle diventare sua moglie ed aiutarlo anche economicamente…ma una volta scoperto il segreto, non poteva più restare li allora prese il pettine che il marito le aveva regalato qualche giorno prima e spiccò il volo..

Morale

La morale è che la curiosità distrugge le cose belle perchè non si deve “sapere ad ogni costo” ed essere curiosi rovinando ciò che di bello c’è nella vita..ciò che a volte deve restare avvolto nel mistero.

Lo so, non ha il lieto fine..ma è una storia incantevole non credi? 🙂


Credits

Immagini: Amora Negra

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>