Il rito del tè

Tempo di lettura: 2 minuti

La cultura giapponese è ricca di tradizioni e usanze. Una di queste è proprio il rito del tè. In moltissimi manga si fa riferimento alla cerimonia del tè, ma anche in molti anime o film ci vengono mostrate scene in cui i componenti della famiglia si riuniscono per bere una tazza di tè.

Quali sono le origini di questa cultura? Scopriamolo insieme.

La cerimonia del tè

una tavola tratta dal manga di Kaoru Tada, Debora la rivale
una tavola tratta dal manga di Kaoru Tada, Debora la rivale

Il cha no yu (letteralmente “acqua calda per il tè”) è meglio conosciuto in Occidente come cerimonia del tè. È un rito sociale e spirituale praticato in Giappone ed è una delle arti tradizionali zen più note. È stato codificata in maniera definitiva alla fine del XVI secolo dal monaco buddhista zen Sen no Riky?. Questa cerimonia e pratica spirituale può essere svolta secondo stili diversi e in forme diverse; ad esempio a seconda delle stagioni cambia la collocazione del bollitore. La bevanda che ne risulta non è un’infusione, bensì una sospensione: la polvere di tè viene consumata insieme all’acqua. Per questo motivo e per il fatto che il matcha (tè verde giapponese finemente lavorato) viene prodotto utilizzando germogli terminali della pianta, la bevanda ha un effetto notevolmente eccitante. Ecco perché in origine veniva utilizzata dai monaci zen per rimanere svegli durante le pratiche meditative.

Debora la rivale e il club del tè

Asayo e Debora, sulla copertina dell'ultimo volume della serie
Asayo e Debora, sulla copertina dell’ultimo volume della serie

Debora la rivale è un manga del 1997 della celebre mangaka Kaoru Tada (la stessa di Love me Knight) pubblicato in Italia dalla casa editrice Goen, tra il 2015 e il 2016. Ormai abbiamo imparato a conoscere la mangaka e sappiamo che non le piace raccontare “la solita” storia d’amore. In questo caso la protagonista è una giovane studentessa universitaria, Asayo, che ha la fortuna/sfortuna di ritrovarsi come vicino di casa il giovane studente di nome Debora! Ancora una volta Kaoru Tada ha voluto aggiungere alle sue storie l’elemento dell’omosessualità. Ma non è di questo che vogliamo parlare ora, bensì delle fatto che Debora discenda da una famiglia molto conosciuta nella pratica della cerimonia del tè. Non a caso Debora è a capo del club scolastico della cerimonia del tè, a cui parteciperà anche la maldestra Asayo. Ci vengono così mostrati alcuni elementi base del rito del tè, come la posizione che bisogna mantenere durante la preparazione e vari passaggi per ottenere un ottimo tè.

Io resto sempre affascinata da tradizioni così antiche e in qualche modo poetiche. A voi piacerebbe frequentare un corso per imparare le basi della cerimonia del tè?


0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>