L’Hanami  (花見) – Una tradizionale pratica Giapponese

Tempo di lettura: 2 minuti
 Una foto di alcuni Sakura con delle Chochin
Una foto di alcuni Sakura con delle Chochin

Avete mai sentito parlare dell’Hanami, la tradizione Giapponese, in seguito diffusa in tutto il mondo, di osservare i fiori di ciliegio (sakura) che fioriscono in Aprile? Vi piacerebbe partecipare a questa tradizione, come i personaggi dei vostri anime e manga preferiti?

In cosa consiste la pratica dell’Hanami?

La parola Hanami significa letteralmente “osservare i fiori” (= hana significa fiori, mi significa vedere) e, come possiamo dedurre dal nome stesso, è la tradizione di osservare la fioritura dei fiori di ciliegio in Aprile, per godere della loro spettacolare bellezza. L’Hanami consiste in una festa all’aperto sotto gli alberi di ciliegio che dura una o due settimane. Agli alberi vengono, inoltre, appese delle lanterne (chochin 提灯) che illuminano il cammino durante la notte. L’evento è così famoso ed amato che Agenzia Meteorologica Giapponese prevede ogni anno il periodo di fioritura delle prime gemme, così da permettere a tutti coloro che vogliono vedere questo spettacolo della natura di prepararsi per l’evento.

Come nasce la celebrazione?

L’Hanami nasce nel periodo Nara, sotto la dinastia Tang, che portò in Giappone numerose tradizioni e celebrazioni. Una di queste era proprio l’Hanami, che non era un evento dedicato ai fiori di ciliegio, ma a quelli di prugna (ume 梅). Fu solo nel periodo Heian che i Sakura assunsero un ruolo importante nella cultura Giapponese.

Lo sapevate?

La Cover di uno dei volumi del manga Hana Yori Dango
La Cover di uno dei volumi del manga Hana Yori Dango

Esiste un proverbio Giapponese che dice “Hana Yori Dango” 花より団子 che letteralmente significa “meglio polpette che fiori”. Ovviamente questo è il significato letterale, il vero significato della frase è meglio occuparsi delle cose pratiche e utili piuttosto che all’apparenza e alla sola estetica.

Da questo proverbio è nato un Manga chiamato, appunto, HanaYori Dango dove il proverbio cambia significato, che diventa “Ragazzi anziché fiori”, che fa riferimento ai quattro ragazzi protagonisti del Manga.

L’Hanami in giro per il mondo

La pratica dell’ Hanami è divenuta così famosa che persino in Italia si sta diffondendo, infatti, nel quartiere romano dell’EUR è stato inaugurato una strada ciclabile e pedonale, che prende il nome di Passeggiata del Giappone, sulla quale si possono ammirare i ciliegi in fiore.

Anche in Spagna la celebrazione è molto famosa per la presenza dei Sakura nella Valle del Jerte, in Estremadura, che si ricopre di bianco ed è una meta perfetta per tutti coloro che vogliono praticare l’Hanami.

Cosa ne pensate? Avete mai partecipato all’Hanami? Avete intenzioni di parteciparvi?


0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>