3 storie legate dal futuro

Tempo di lettura: 3 minuti

Tra le svariate storie shojo ambientate nel futuro, o con eventi futuristici, ne ho scelte 3 che mi hanno particolarmente colpito e che vorrei condividere con te!

Alcuni manga hanno come ambientazione un anno futuristico, lontano dal nostro, in cui anche l’amore subisce dei cambiamenti a causa delle nuove tecnologie futuristiche, come in Hal di Umi Ayase, . Oppure la storia si dipana ai giorni nostri, ma la protagonista si ritrova coinvolta in eventi futuri, da una lettera scritta proprio dalla sé stessa del futuro, è la trama di Orange di Ichigo Takano. Ed in ultimo vorrei consigliarti Corrector Yui di Kia Asamiya, shojo dalla lettura leggera, che racconta di un futuro poco lontano dal nostro.

Hal

Kurumi e il "nuovo" Hal
Kurumi e il “nuovo” Hal, da spoimanga.blogspot.it

I protagonisti sono Kurumi e Hal (Haru nel manga giapponese), la cui storia d’amore è ambientata in un futuro prossimo nel paese del Sol Levante. A causa di un’incidente aereo Hal muore, ma Kurumi non si da pace e non riesce ad accettare la scomparsa del suo amore. Cade in depressione, chiudendosi in sé stessa, perdendo il sorriso e la sua solarità. I parenti e gli amici della ragazza, preoccupati per lei, decidono di far trasformare il robot di casa nel suo amato Hal, prendendone le sembianze e diventando il sostituto del defunto. Nonostante Kurumi all’inizio si dimostra un po’ scettica, alla fine si affezionerà al robot,  anche se dovrà affrontare scomode verità. Questo shojo è composto da un unico volume, che ti appassionerà con il suo travolgente turbinio di emozioni.

Orange

 Naho e Kakeru, i due protagonisti del manga
Naho e Kakeru, i due protagonisti del manga

La protagonista è Naho Takamiya, una liceale che un giorno riceve una lettera dalla se stessa di 10 anni nel futuro. Naho pensa che sia uno scherzo, come potrebbe essere altrimenti? Ma mentre legge la lettera capisce che c’è scritto quello che accadrà durante la giornata, come l’ingresso di un nuovo compagno di classe, Kakeru Naruse. La Naho del futuro ha molti rimpianti, per questo ha scritto questa lettera, in modo tale che la protagonista rimedi agli errori che ha già commesso, facendo le scelte giuste e così creandosi un futuro migliore. Tutto gira intorno a Kakeru, Naho dovrà seguire i comportamenti che le consiglia la se stessa del futuro, per evitare che il ragazzo tra dieci anni non ci sia più. Un manga diviso tra il passato, il presente ed il futuro, con un grande messaggio: vivi appieno ogni giorno, non dare mai nulla per scontato, soprattutto chi ti sta accanto e non rimandare mai a “domani” ciò che è importante, per non avere rimpianti.

Corrector Yui

La protagonista Yui nei panni della guerriera "artificiale"
La protagonista Yui nei panni della guerriera “artificiale”

In Italia la serie anime è stata tradotta come Yui ragazza virtuale, il manga è edito dalla fine degli anni ’90. Siamo nel 2020, ormai vicino a noi, ma ai tempi era considerato in un futuro lontano, in un mondo in cui ognuno sa utilizzare un pc ed è ormai parte integrante della propria vita, la protagonista Yui Kasuga, è una delle poche ragazze che non ha familiarità con la tecnologia, nonostante il padre sia un noto programmatore. Un giorno un super computer intelligente, Giganet, si ribella all’uomo, prendendo il controllo della rete internet. Per fermare Giganet sono stati creati dei programmi che si chiamano Virtuali, uno di questi assorbirà Yui nella rete, dandole gadget e armi per sconfiggere dall’interno l’intelligenza artificiale ribelle. Nonostante nel mondo reale la protagonista sia negata per la tecnologia, nell’ambientazione virtuale è invece molto potente. Un manga per chi ha voglia di viaggiare un po’ con la fantasia e leggere come alla fine degli anni ’90 la mangaka immaginava sarebbe stato il mondo tra 4 anni.

Hai mai letto uno di questi manga? Ti è piaciuto o vorresti consigliarne qualcun altro futuristico? Se potessi scrivere un manga di questo genere come immagineresti la trama?

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>