Quando i romanzi di Jane Austen diventano shoujo manga!

Tempo di lettura: 3 minuti

E se la storia d’amore tra l’affascinante Mr. Darcy e l’intelligente Lizzy Bennet venisse adattata ad fumetto manga? Film e serie tv non bastano, il fascino dei romanzi di Jane Austen conquista anche i mangaka giapponesi.

Verso la fine del Settecento, in Inghilterra nasce una delle più grandi scrittrici donne di narrativa romantica, più amate e apprezzate al mondo. Avrai sicuramente sentito parlare di Jane Austen, vero? Ebbene devi sapere che questa fantastica scrittrice ha fatto breccia pure nel cuore dei giapponesi, tanto che due mangaka hanno deciso di creare degli adattamenti formato manga per tre dei suoi romanzi più famosi. Oggi con me scoprirai tre opere, che se sei fan accanito della Austen non puoi perderti!

Orgoglio e Pregiudizio: il più famoso!

 La cover del secondo volume di Orgoglio e Pregiudizio
La cover del secondo volume di Orgoglio e Pregiudizio

Il classico dei classici, il suo romanzo più famoso nominato ovunque, è impossibile non aver sentito parlare di Orgoglio e Pregiuzio che racconta una delle storie d’amore più romantiche di sempre, quella tra il ricco e affascinante Mr. Darcy e la perspicace e sognante Lizzy Bennet. Il manga è stato disegnato da Reiko Mochizuki, ed è riuscito ad arrivare in Italia in due volumi grazie alla Goen. Il tratto è molto dolce e in perfetta sintonia con l’epoca a cui si svolge la vicenda, molto classico e per niente moderno. Lizzy e Darcy sono sicuramente i personaggi che spiccano più, curati e dettagliati, e i loro incontri e scambi di sguardi non potranno che farti sognare ad occhi aperti.

Ragione e Sentimento: sorelle molto diverse

Cover originale del volume unico di Ragione e Sentimento
Cover originale del volume unico di Ragione e Sentimento

Un altro adattamento grazie a Reiko Mochizuki, questa volta ci disegna Ragione e Sentimento, la storia di due sorelle opposte che vivono la vita e l’amore in modo diverso. La prima è Elinor ed è la “ragione”, la maggiore delle due, molto razionale e realista, quando arriverà l’amore riuscirà a non perdere la testa controllando le sue emozioni? La seconda è Marianne, il “sentimento”, un’eroina romantica e sognatrice non immune ai colpi di fulmine che non faranno che provocarle una brutta delusione.
Due sorelle che vivono l’amore in modo diverso, desiderose però di trovare la felicità, ce la faranno? Non ti resta altro che scoprirlo, pure questo manga è edito dalla Goen, e l’intera vicenda si svolge in un po’ volume unico piuttosto frettoloso, forse la storia avrebbe meritato un po’ più di profondità.

Emma: un’eroina fuori dagli schemi

La cover originale del volume unico di Emma by Yoko Hanabusa
La cover originale del volume unico di Emma by Yoko Hanabusa

Quanto Jane Austen cominciò a scrivere le vicende della protagonista Emma Woodhouse, partì con l’idea di creare un’eroina piuttosto bizzarra, che secondo lei non sarebbe piaciuta a nessuno al di fuori dell’autrice stessa. Emma non cerca l’amore, non le interessa il matrimonio, tanto è ricca e i soldi non le mancano, e poi la sua più grande passione è combinare unioni e matrimoni felice, puntare una coppia ben ed elaborare stratagemmi per farli fidanzare. Sicuramente ti chiederai, come non si può amare una protagonista così! Se ti piacciono le commedie degli equivoci allora questo romanzo fa per te, fresco e frizzante. L’adattamento manga è di Yoko Hanabusa, e il volume unico è sempre reperibile qui in Italia grazie alla Goen.

Forse un pecca che si riscontra in questi volumi è la fretta con cui vengono raccontate le vicende, i punti importanti ci sono ma il tutto sembra un po’ superficiale, fai fatica ad entrare nel fumetto come ti capita invece quando leggi i romanzi. Però se sei un amante di Jane Austen come me, non puoi lasciarteli scappare, sono un pezzo da collezione!

Ti piace Jane Austen? Hai anche tu una cotta per Mr. Darcy? Qual è il tuo romanzo preferito di questa autrice? Se conosci altri adattamenti shoujo dei romanzi della Austen fammi sapere subito!

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>