Manga

Bijo ga Yajuu

Tempo di lettura: 3 minuti
Bijo ga Yajuu di Tomo Matsumoto, recensione di Shoujo Love

Autore: Tomo Matsumoto
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Romance, School life, Slice of Life
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 7

Trama

Dopo il trasferimento dei suoi genitori, Eimi Yamashita decide di andare a vivere in un dormitorio, appena vede l’edificio rimane senza parole: è grande e lussuoso: peccato che sia il dormitorio maschile! Quello femminile, al contrario, è un piccolo edificio di legno senza aria condizionata, senza docce nelle camere e con una sola televisione in tutto l’edificio!

Eimi Yamashita, protagonista del manga Bijo ga Yajuu
Eimi Yamashita

Inoltre le ragazze hanno una sorpresa per Eimi: deve compiere una specie di “rituale d’iniziazione”: la missione consiste nell’infiltrarsi nel dormitorio maschile e rubare la targa della stanza 201, abitata da Wanibuchi e Inui, i ragazzi più temuti della scuola, altrimenti verrà cacciata dal dormitorio… Eimi riesce ad introdursi facilmente nell’edificio, ma nel momento in cui sta per essere scoperta viene aiutata dagli stessi Wanibuchi e Inui, che le permettono di portare a termine la missione e le dicono anche come fuggire: Eimi diviene allora una fan di Wanibuchi, nonostante la sua fama, e passa molto tempo con lui, che si comporta molto gentilmente con Eimi e le regala anche un pesce rosso, di nome Kuroko.

Eimi potrà così restare al dormitorio insieme alle sue nuove amiche e coinquiline: Misao e la sua amica Suzu, le quali avranno non pochi problemi con i loro rispettivi ragazzi. Eimi inizierà successivamente a frequentare Shimonuki, mentre Wanibuchi avrà una storia con Keito, una donna conosciuta al lavoro. Tutte le ragazze del dormitorio tifano per Shimonuki, ma, essendo Eimi molto ingenua ci metterà molto a capire che in realtà entrambi i ragazzi sono innamorati di lei, lo capirà con la fine della scuola?

Personaggi

Eimi Yamashita

Eimi Yamashita, protagonista del manga Bijo ga Yajuu
Eimi Yamashita

È una ragazza molto strana in quanto si comporta come una bambina, è molto atletica, ama il cibo e si diverte a dare soprannomi a tutti, ma tutte le ragazze del dormitorio si affezionano a lei fin da subito. È l’unica in tutta la scuola a non essere spaventata da Wanibuchi.

Takami Wanibuchi

Takami Wanibuchi, personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Takami Wanibuchi

È un ragazzo temuto da tutti; ha avuto un passato molto difficile, e questo lo ha portato a vivere la sua infanzia in Messico con il nonno. Eimi lo chiama “Wanichin”. Nonostante le regole del dormitorio non lo permettano, ha un lavoro.

Misao Kurakawa

Misao Kurakawa, personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Misao Kurakawa

È la compagna di stanza di Eimi, nella stanza ha un poster con belle ragazze che ballano poiché ha una passione per la struttura del corpo, sia femminile sia maschile.

Suzu Katsuragi

Suzu Katsuragi, personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Suzu Katsuragi

È una ragazza un po’ mascolina, infatti è molto popolare tra le ragazze, per questo nasconde la sua passione per gli abiti femminili, soprattutto biancheria intima.

Inui

Inui personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Inui

È il taciturno e misterioso compagno di stanza di Wanibuchi, Suzu sembra essere interessata a lui. Eimi lo chiama “Nuinui”.

Fujita

Fujita, personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Fujita

È un ragazzo del primo anno che chiede a Misao di uscire, e per rimanere con lei anche lui si stabilirà al dormitorio nonostante il trasloco dei suoi genitori.

Satoshi Shimonuki

Satoshi Shimonuki , personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Satoshi Shimonuki

Compagno di stanza di Fujita, si innamora di Eimi ed è geloso del suo rapporto con Wanibuchi. Eimi lo chiama “Simone”.

Keito

Keito, personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Keito

Nonostante sia più vecchia di lui ha una relazione con Wanibuchi, che la mantiene. Questo perché momentaneamente non lavora a causa di problemi di salute.

Akase Kei

Akase Kei, personaggio del manga Bijo ga Yajuu
Akase Kei

È la principale organizzatrice delle attività del dormitorio femminile, ed amica di Eimi, Suzu e Misao.

Opinioni

A cura di Eriru

Storia: 8
Originalità: 6
Disegni: 7

Bijo ga yajuu, pur essendo un semplice shoujo scolastico, riesce a catturare l’attenzione di chi legge ed ha una narrazione scorrevole e piacevole, l’autrice riesce con abilità a far sì che ci si affezioni ai vari personaggi. I protagonisti purtroppo sono un po’ scontati e riconducibili ai classici stereotipi delle commedie scolastiche, soprattutto Wanibuchi che è il classico bad boy.

Sui disegni non c’è molto da dire, sono molto curati e proporzionati, anche se i personaggi alcune volte sembrano quasi inespressivi, inoltre tutti i personaggi biondi, sia ragazzi che ragazze, si somigliano terribilmente e a volte, a prima vista, si fa un po’ fatica a capire chi si ha di fronte.

Concludendo Bijo ga yajuu è il classico manga passatempo e chi si aspetta grandi tematiche potrebbe rimanere deluso, perciò lo consiglierei alle persone a cui piacciono gli shoujo scolastici.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Bijo ga yajuu
Titolo Kanji: 美女が野獣
Anno: 2002 – 2004
Casa Editrice: Hakusensha
Rivista di serializzazione: LaLa
Stato: Concluso, 5 volumi

Volumi Giapponesi


Credits

Fonte consultata: Tomo Matsumoto, Bijo ga yajuu, Hakusensha, 2002 – 2004

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>