Manga

Black Bird

Tempo di lettura: 4 minuti
Black Bird di Kanoko Sakurakoji, recensione di Shoujo Love

Autore: Kanoko Sakurakoji
Target: Shoujo
Genere: Action, Comedy, Drama, Fantasy, Harem, Romance, Smut, Supernatural
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Shogakukan Manga Award per la categoria shoujo (2008)
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia ??
Rating: ? Per un pubblico maturo
Voto: 7

Trama

Misao Harada è una ragazza con la capacità di vedere i demoni ed altre strane creature, un dono che da piccola condivideva con Kyo, un suo amico d’infanzia e suo primo amore, che ha promesso alla ragazza che in futuro sarebbe tornato da lei; ora Misao ha quasi 16 anni e non ha mai avuto un ragazzo, anzi è sempre stata un po’ allontanata da tutti perché giudicata strana per via del suo comportamento.

Poco prima del compimento del suo sedicesimo compleanno Misao nota che i demoni intorno a lei hanno un aspetto più malvagio, non le fanno più dei semplici dispetti, come avveniva prima, ma tentano di farle del male; successivamente la ragazza viene avvicinata da un suo senpai che sembra interessato a lei, ma il ragazzo si rivela essere un demone, che dice a Misao che le ragazze come lei nascono una volta ogni cento anni, e che se divorate dopo il compimento dei sedici anni rendono un demone immortale; la ragazza è terrorizzata e capisce che sta per morire, ma viene salvata dal suo vecchio amico d’infanzia Kyo…

Misao e Kyo, protagonisti del manga Black Bird
Misao e Kyo

Una volta in salvo Misao scopre che Kyo è in realtà un demone-corvo, che è in grado di curarle le ferite con la sua saliva, il ragazzo si dichiara inoltre intenzionato a sposarla, ma lei ricorda le parole del demone che ha tentato di ucciderla: “se un demone l’avesse sposata avrebbe donato prosperità al suo clan”; la ragazza si convince così che in realtà Kyo la voglia sposare solo per questo e non perché è realmente innamorato di lei, e decide così di respingerlo, ma il demone sembra non volersi dare per vinto…

Personaggi

Misao Harada

Misao Harada, protagonista del manga Black Bird
Misao Harada

È la protagonista della storia, fin da piccola possiede la capacità di vedere gli spiriti, e l’unico con cui abbia mai potuto condividere questo dono era Kyo, suo amico d’infanzia che, da un giorno all’altro, è sparito nel nulla. Misao ripensa spesso a lui con nostalgia e lo considera il suo primo amore.

Kyo Usui

Kyo Usui, protagonista del manga Black Bird
Kyo Usui

Amico d’infanzia di Misao, in realtà è un Tengu che torna a proteggere la ragazza dai demoni non appena lei compie sedici anni, fin da subito si dichiara intenzionato a sposarla, ma, nonostante il rifiuto della ragazza, non si perderà d’animo, arrivando persino a fingersi un insegnante della scuola di Misao.

Shuuhei Kuzunoha

Shuuhei Kuzunoha,  personaggio del manga Black Bird
Shuuhei Kuzunoha

È un demone volpe nemico di Kyo e del suo clan; si avvicinerà a Misao nel tentativo di convincerla che in realtà Kyo la vuole sposare solo per il bene del suo clan e che in realtà il loro non è mai stato un rapporto sincero e che, fin da quando erano piccoli, l’unico interesse del Tengu è sempre stato la prosperità del suo clan.

Taro

Taro, personaggio del manga Black Bird
Taro

È un servitore di Kyo e stravede per lui. Diventerà un buon amico di Misao. È molto bravo nelle faccende di casa.

Sho Usui

Sho Usui, personaggio del manga Black Bird
Sho Usui

È il fratello maggiore di Kyo, sarebbe dovuto diventare lui il capoclan, ma è invece diventato il servitore di suo fratello, per il quale nutre un enorme rancore. Cercherà di convincere Misao di essere in realtà lui l’amico d’infanzia di cui è innamorata, per poi tentare di abusare di lei e uccidere Kyo.

Sagami

Sagami, personaggio del manga Black Bird
Sagami

È uno degli otto grandi tengu al servizio di Kyo. Sua moglie è Ayame, una cugina di Kyo, che è di salute cagionevole, ma Sagami è contrario a curarla con il sangue di Misao. È molto maturo e pensa sempre al bene del clan.

Houki

Houki, personaggio del manga Black Bird
Houki

Fratello minore di Sagami, è anche lui uno degli otto grandi. Vedendo che Kyo si fida molto del fratello inizierà a sentirsi inferiore a lui, e il nemico approfitterà di questa sua debolezza…

Zenki

Zenki, personaggio del manga Black Bird
Zenki

Altro tengu al servizio di Kyo. È cresciuto in orfanotrofio. È molto potente e non riesce a controllare la sua forza, infatti indossa diversi sigilli.

Buzen

Buzen, personaggio del manga Black Bird
Buzen

Altro membro degli otto grandi tengu con un debole per le belle ragazze.

Saburo

Saburo, personaggio del manga Black Bird
Saburo

Fratello gemello di Taro e Jiro, si distingue per i suoi capelli afro. È anche lui uno degli otto grandi.

Jiro

Jiro, personaggio del manga Black Bird
Jiro

Fratello gemello di Taro e Saburo. È anche lui al servizio di Kyo.

Kiyo Dojoji

Kiyo Dojoji,  personaggio del manga Black Bird
Kiyo Dojoji

È una demone che appartiene al clan delle serpi bianche, ed è molto interessata a Kyo, infatti cercherà di uccidere Misao per non avere più rivali. In seguito si alleerà con Kuzunoha; vuole che suo fratello Kensuke sposi Misao e diventi il capoclan delle serpi bianche.

Kensuke Dojoji

Kensuke Dojoji  personaggio del manga Black Bird
Kensuke Dojoji

È il fratello gemello di Kiyo, anche se i due non si assomigliano molto. Si fingerà uno studente della scuola di Misao per potersi avvicinare a lei senza destare sospetti, ma grazie alla sua sbadataggine si farà scoprire subito.

Opinioni

A cura di Eriru

Storia: 7
Originalità: 7
Disegni: 8
Edizione Italiana: 7

Black Bird è uno shoujo dalla trama avvincente, che coinvolge e cattura fin dai primi volumi, grazie a nuovi misteri e nuovi personaggi gradualmente introdotti, ci sono diversi colpi di scena e questo incuriosisce il lettore, spingendolo ad andare avanti nella lettura. I personaggi sono ben caratterizzati, tranne alcuni personaggi secondari (soprattutto i servitori di Kyo), anche se i protagonisti sono un po’ stereotipati. La protagonista non solo è in grado di vedere spiriti e demoni, ma è in grado di donare loro prosperità per il proprio clan se la prendono in sposa, dunque non è circondata da un sacco di bei ragazzi per via della sua bellezza, questo fatto contestualizza delle scene che in un altro manga avrebbero poco senso, così come quelle più audaci, infatti Kyo può guarire le ferite di Misao solo con la sua saliva…

La storia può essere suddivisa in due parti: nella prima metà assistiamo al corteggiamento di Kyo e ai dubbi di Misao. È la parte più banale della serie, e fin troppo incentrata sul rapporto sessuale tra i due, che non avviene perché entrambi ignorano quale sarebbe il destino della ragazza senka se dovessero consumare la loro relazione. La seconda parte invece è nettamente migliore, Kyo e Misao sono una coppia a tutti gli effetti e combattono insieme qualsiasi difficoltà si pari loro davanti. Anche se bisogna ammettere che la storia ricorda parecchio Twilight di Stephenie Meyer, soprattutto per via di qualcosa che accadrà verso la fine del manga (ma se lo dicessi rovinerei tutto).

I disegni sono tipici della rivista Betsucomi, non molto personalizzati, ma comunque sufficientemente curati e particolareggiati.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Black Bird
Titolo Kanji: ブラックバード
Anno: 2007 – 2013
Casa Editrice: Shogakukan
Rivista di serializzazione: Betsucomi
Stato: Concluso, 18 volumi

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Black Bird
Anno: 2009 – 2013
Casa Editrice: Star Comics
Collana: Amici
Prezzo: 4,20 €
Caratteristiche Edizione: pp. 192; b/n; brossura
Formato: 11,5 x 17,5 cm
Stato: Concluso, 18 volumi

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Kanoko Sakurakoji, Black Bird, Star Comics – Collana Amici, 2009 – 2013

Summary
Article Name
Black Bird
Description
La recensione del manga Black Bird di Kanoko Sakurakoji con trama, personaggi, opinioni e info edizione italiana e giapponese.
Author
Publisher Name
Shoujo Love
Publisher Logo

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>