Manga

Cat Street

Tempo di lettura: 5 minuti
Cat Street di Yoko Kamio, recensione di Shoujo Love

Autore: Yoko Kamio
Target: Shoujo
Genere: Drama, Romance, School Life, Slice of Life
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti:
❤️ Cat Street (live action, serie tv, 6 ep.)
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💛 Per un pubblico maturo
Voto: 8

Trama

La vita delle persone famose non è sempre rose e fiori, al contrario; lo sa bene Keito Aoyama, una ragazza che da bambina ebbe molto successo come attrice, ma che perse tutto dopo uno spettacolo. Il declino di Keito ebbe inizio quando le fu affidato il ruolo di protagonista nel musical “Sunny Daisy”, assieme ad un’altra bambina, Nako Sonoda. Le due bambine fecero subito amicizia, e questo rese molto felice Keito, che a causa del suo lavoro non poteva andare a scuola, e quindi, non aveva amici. In realtà Nako volevo solo approfittare di Keito e della sua bravura per superarla e diventare lei la stella dello spettacolo; quando Keito sentì tale parole da quella che credeva essere la sua unica amica, non riuscì più a parlare e lo spettacolo andò a monte. Da quel momento in poi, la vita e la carriera di Keito si spezzarono, portando la ragazza a vivere da sola, senza avere contatti con nessuno, chiusa in sé stessa.

Keito, Rei, koichi e Momiji, personaggi del manga Cat Street
Keito, Rei, koichi e Momiji

Gli anni passano, ma la vita di Keito non fa che procedere allo stesso modo; un giorno, camminando a vuoto per la città, viene fermata da un uomo misterioso che le chiede se frequenta la scuola. Inizialmente Keito è restia all’idea di ascoltare le parole dell’uomo che la invita a seguirlo alla sua scuola, ma alla fine, incuriosita, lo segue. Fu così che la giovane Keito entrò per la prima volta in quella che doveva essere una scuola libera, la “EL Liston”. In realtà questa scuola molto particolare, era un rifugio per tutti quei ragazzi che per alcuni motivi e problemi non possono più andare alle normali scuole. Facendo il giro della scuola, Keito viene fermata da ragazzo che la riconosce e le domanda come mai, anni prima, avesse fatto scena muta allo spettacolo. La ragazza lo colpisce infuriata e scappa via. Tornando a casa sconvolta dell’accaduto, Keito incontra un suo vecchio compagno di scuola, Taiyo. I due ragazzi parlano,e alla fine, quando Taiyo racconta i suoi sogni alla ragazza, quest’ultima reagisce male e gli urla che i suoi stupidi sogni non si potranno mai realizzare. Rendendosi conto della crudeltà delle sue parole, la ragazza fugge via. Il giorno dopo Keito si reca nuovamente alla scuola libera e incontra di nuovo il ragazzo che aveva colpito; il ragazzo in questione è Rei Saeki, un ex fuoriclasse del calcio, radiato dai suoi compagni per i suo caratteraccio. In realtà Rei si dimostra un ragazzo molto simpatico e gentile, che accoglie subito Keito e la presenta ad altri due ragazzi, suoi amici: Koichi Mine, un ragazzo silenzioso dalla faccia scura, un vero genio del computer, e Momiji Noda, una ragazza molto carina che si vesta da lolita, destando ovviamente l’attenzione di tutti. Keito inizia così la sua nuova vita, grazie soprattutto ai suoi nuovi amici… cosa succederà poi? e il ritorno di Nako come cambierà la vita di Keito? Questo e molto altro in questo bellissimo manga! 

Personaggi

Keito Aoyama

Keito Aoyama, personaggio del manga Cat Street
Keito Aoyama

Ha 16 anni e, da bambina, era una piccola stella dello spettacolo. Dopo la scena muta avuta durante il musical “Sunny Daisy”, la carriera di Keito è finita. Ha passato gli ultimi suoi 9 anni di vita chiusa in casa, senza avere nessun rapporto con il mondo esterno. Questo l’ha resa una ragazza fredda e senza speranze, chiusa nel suo mondo. L’incontro con Rei e la El Liston, però, le faranno tornare la voglia di vivere e di sperare in un futuro nuovo…

Rei Saeki

Rei Saeki, personaggio del manga Cat Street
Rei Saeki

Questo bel ragazzo dal carattere solare è un ex calciatore, molto famoso, ma che venne boicottato dai suoi compagni di squadra per il pessimo carattere (almeno… quando gioca a calcio XD). È il primo che si scontra con Keito, ma che diventerà il suo primo amico e la farà entrare nel suo gruppo. Rei fa diversi lavori part-time per mantenersi, visto che abita da solo.

Koichi Mine

Koichi Mine, personaggio del manga Cat Street
Koichi Mine

Un vero genio del computer, tanto che lavora come programmatore per una grossa azienda. Anche se all’inizio sembra un ragazzo scontroso e solitario, Koichi in realtà è una persona molto sensibile, che riesce a leggere nella mente i pensieri degli altri (soprattutto quelli di Keito). 

Momiji Noda

Momiji Noda, personaggio del manga Cat Street
Momiji Noda

Una ragazza assolutamente adorabile! Si veste sempre da lolita ed è molto gentile e tenera. Diventerà la migliore amica di Keito. Ama cucirsi i vestiti che indossa e sogna di dichiararsi al suo senpai.

Tayo Harasawa

Tayo Harasawa, personaggio del manga Cat Street
Tayo Harasawa

È un un vecchio compagno di Keito delle elementari. È un ragazzo allegro e solare, sempre circondato da amici. Per questo motivo la ragazza lo ha sempre ammirato, e in un certo senso, anche odiato. Adora giocare a calcio e vuole diventare un calciatore professionista. È un grande fan di Rei.

Nako Sonoda

Nako Sonoda, personaggio del manga Cat Street
Nako Sonoda

È una ragazza odiosa che fin da piccola ha sempre cercato di rubare le scena a Keito, fino a quando non ci è riuscita. Anche se attualmente è molto famosa, la sua carriera è in declino, ma vuole comunque prendersi una rivincita su Keito.

Opinioni

A cura di Kanan

Storia: 8
Originalità: 9
Disegni: 8
Edizione Italiana: 7

Ammetto che non ho mai amato Yoko Kamio. A differenza di molti non ho mai letto Hanayori Dango, sia perché la storia mi sembrava banale sia perché i disegni… beh, non erano propriamente bellissimi!

Eppure, Cat Street è uno dei manga che preferisco, non solo dal punto di vista della trama, ma anche i disegni mi piacciono parecchio. Trovo che la trama sia davvero originale e molto coinvolgente, sin dal primo volume. L’autrice riesce a racconta benissimo la storia, coinvolgendo il lettore e portandolo all’interno del manga. L’originalità di quest’opera è indiscutibile, anche per alcuni temi che la Kamio riesce a trattare, come ad esempio l’emarginazione, la difficoltà di un singolo individuo di mostrare la sua vera natura, rischiando a volte, di essere per questo criticato e isolato. Ci racconta di come, anche gli ostacoli che sembravano insormontabili, possano essere superati se si è veramente convinti e decisi.

Importante sono soprattutto i personaggi, e i loro rapporti con le altre persone, il mondo esterno e sopratutto, loro stessi. L’autrice riesce a descriverci bene tutti i personaggi, facendoci vedere molto bene la loro parte interiore. Questo non riguarda solo Keito, ma anche i comprimari come Rei, Koichi e Momiji; ad ogni volume infatti, si scopre sempre qualcosa in più che ci aiuta a capire meglio la psiche del personaggio (o almeno questa è stata la mia impressione).

Riguardo lo stile di disegno, il tratto dell’autrice è molto cambiato, diventando più maturo, preciso e… più bello. Il tratto è leggero, i personaggi sono molto ben caratterizzati tra loro, con un loro stile particolare (sopratutto Momiji). Gli sfondi sono ben curati, con un buon uso del retino, che rende le tavole leggere e mai troppo piene. Molto belle anche le illustrazioni a colori e le copertine, dai colori pastello, molto fresche e belle da vedere.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Cat Street
Titolo Kanji: キャットストリート
Anno: 2004 – 2007
Casa Editrice: Shueisha
Rivista di serializzazione: Bessatsu Margaret
Stato: Concluso, 8 volumi

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Cat Street
Anno: 2006 – 2008
Casa Editrice: Planet Manga
Collana: Mille Emozioni
Prezzo: 4,00 € (voll. 13); 4,30 € (voll. 4-8)
Caratteristiche Edizione: pp. 200; b/n; brossura
Formato:
Stato: Concluso, 8 volumi

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Yoko Kamio, Cat Street, Planet Manga – Collana Mille Emozioni, 2006 – 2008

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>