Manga

Fostine

Tempo di lettura: 4 minuti
Fostine di Chieko Hara, recensione di Shoujo Love

Autore: Chieko Hara
Target: Shoujo
Genere: Drama, Historical, Romance
Serie Collegate:
❤️ Kaze wo Koete Youkou wo Koete (Sequel)
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia ??
Rating: ? Adatto a tutti
Voto: 8

Trama

Nella città di Neustadt, vicino a Vienna, arriva una compagnia di zingari girovaghi che si esibiscono in varie città dell’Austria. Tra i membri di questa compagnia c’è una ragazzina esuberante e piena di allegria di nome Folie, la figlia del capo della compagnia di zingari: grazie al suo misterioso talento nel suonare il pianoforte è colei che attira il maggior numero di spettatori.

Ma il suo sogno è quello di poter diventare una famosa pianista nella città della musica e come dice la stessa Folie: “Un giorno riuscirò ad arrivare a Vienna… amo tantissimo suonare il pianoforte… lo amo quanto la mia stessa famiglia! E dimostrerò a tutti che anche un’artista di strada come me è in grado di suonare della buona musica!”.

Folie, protagonista del manga Fostine
Folie

In effetti la ragazza ha ben poco in comune con la sua famiglia di girovaghi: ha i capelli biondi e la carnagione molto chiara, oltre ad una grazia innata! Durante la loro tappa a Neustadt, gli zingari vengono invitati dal signore locale a esibirsi a una festa che terrà nel suo palazzo. La vita di Folie cambierà proprio quel pomeriggio quando ha un incontro-scontro con il conte Frederich Branche, mentre era intenta ad osservare la città dall’altro di un albero!

La ragazza incontrerà poi il conte quella sera, alla villa del signore locale, dove egli si trova in veste di ospite. Il conte rimane molto colpito dalla bravura di Folie nel suonare il pianoforte, ma rimarrà ancora più colpito dal prezioso medaglione che Folie porta con sé, che la ragazza perderà accidentalmente senza accorgersene.

Dopo una serie di sfortunati eventi Folie si ritrova a Neustadt da sola e finisce col dirigersi verso Vienna e prendere dimora proprio a casa del conte Branche per imparare a suonare meglio il pianoforte, grazie ai consigli della madre di Frederich. Che ne sarà di Folie? Riuscirà a realizzare il suo sogno? E quale segreto nasconde il suo ciondolo tanto da allarmare il Conte?

Personaggi

Folie

Folie, protagonista del manga Fostine
Folie

È la protagonista di questa storia. Zingara spensierata e con un’incredibile dote per il pianoforte, sogna di poter andare a Vienna, in modo da poter coronare il suo sogno e diventare una musicista. I suoi genitori però, per qualche motivo, sono contrari. Solo il fortunoso incontro con il conte Frederich Branche le aprirà porte che nemmeno lei si aspetta.

Frederich Branche

Frederich Branche, personaggio del manga Fostine
Frederich Branche

Conte viennese caduto in disgrazia a causa dell’accusa a suo padre di aver ucciso la figlia del Granduca di Vienna. In seguito alla morte del padre, Frederich ha dedicato la sua vita a riabilitare il nome della famiglia e l’incontro con Folie sarà per lui un’incredibile sorpresa.

Mirko

Mirko, personaggio del manga Fostine
Mirko

È il fratello di Folie, ma in realtà i due ragazzi non hanno legami di sangue essendo Folie stata adottata. Quando Folie deciderà di rimanere a Vienna per diventare una musicista grazie all’aiuto di Frederich, in Mirko si scatenerà tutta la gelosia di chi ama in modo non molto fraterno la propria sorella. Questo lo porterà a commettere scelte non sempre felici.

Conte Ludrich

Conte Ludrich, personaggio del manga Fostine
Conte Ludrich

Personaggio che gode di grande influenza alla corte Viennese grazie all’amicizia con la Granduchessa, è formalmente l’unico che ancora appoggia la famiglia Branche, ma il suo è solo opportunismo. Nasconde nel suo passato la chiave per risolvere il mistero della figlia uccisa del Granduca.

Lillian

Lillian, personaggio del manga Fostine
Lillian

Figlia del conte Ludrich, è una ragazza viziata e arrogante, che da il peggio di se con Folie a causa di una forte gelosia. Infatti Lillian è innamorata di Frederich e vorrebbe sposarlo, ma il ragazzo sempre più spesso si mostra scostante e distratto.

Wolf

Wolf, personaggio del manga Fostine
Wolf

Nipote della Granduchessa, è l’erede designato del Granduca di Vienna, non avendo questo lasciato eredi viventi. È un ragazzo che ama divertirsi ma nonostante tutto non approfitta mai della sua posizione di forza. È infatti la zia che smania di farne l’erede del Granducato, lui non nutre questa ambizione.

Granduchessa Sofia

Granduchessa Sofia, personaggio del manga Fostine
Granduchessa Sofia

Moglie del Granduca, la sua vita è stata avvelenata dalla consapevolezza di non essere amata, essendo suo marito innamorato di un’altra donna dalla quale aveva avuto anche una figlia. Un’amarezza che l’accompagnerà fino all’ultimo.

Granduca Ernest

Granduca Ernest, personaggio del manga Fostine
Granduca Ernest

Padre naturale di Folie. Ha conosciuto Maria Verdet prima del matrimonio combinato del Granduca ma, nonostante la differenza sociale, il loro amore ha continuato ad esistere fino a quando non è stato tragicamente interrotto da un complotto.

Maria Verdet

Maria Verdet, personaggio del manga Fostine
Maria Verdet

Madre naturale di Folie, si innamorò del granduca nonostante la differente classe sociale; Folie ha ereditato il suo talento al pianoforte.

Opinioni

A cura di Nymeria e Umi

Storia: 8
Originalità: 7
Disegni: 8
Edizione Italiana: 7

Era il 2000 quando in Italia giungeva per la prima volta in edizione monografico La leggenda dell’arcobaleno, datato 1985, pubblicato inizialmente nel Giornalino di Candy Candy negli anni ’80 insieme a Sonata del Vento e Fostine.

Nel 2009 finalmente viene pubblicato in monografico, nella versione giapponese del 2001, anche Fostine, un’opera ancora acerba dell’autrice sia nello stile che nella regia, soprattutto per chi ha avuto modo di leggere prima la Leggenda dell’Arcobaleno. Eppure, nonostante il suo essere più datato e prevedibile, Fostine saprà farsi apprezzare per essere una storia senza pretese, ingenua e di lettura leggera oltre che scorrevole e godibile, dove perfino gli stereotipi presenti nell’opera, tipici degli shoujo di quegli anni, non danno troppo fastidio.

Essi infatti non mancano e possiamo citare quelli più evidenti già dal primo volume: la protagonista che non si sente parte integrante della sua famiglia, e di cui si verranno poi a scoprire le nobili origini; un oggetto che sarà la chiave per risolvere il mistero delle sue origini; il fratellastro che non considera la protagonista come una sorella ma in realtà ne è sempre stato segretamente innamorato; l’antagonista femminile innamorata del protagonista maschile che vuole a tutti i costi averlo per sé utilizzando qualsiasi mezzo, ecc. Nonostante questo però i cliché non sono mai esagerati e soprattutto sono coerenti con lo svolgimento della trama e con la caratterizzazione dei personaggi.

Non sarà il miglior shoujo mai realizzato dalla Hara e non sarà il più bel classico arrivato in Italia, ma Fostine resta un’opera deliziosa, divertente e leggera grazie anche allo stile “romantico” dell’autrice, dove i lunghi e boccolosi capelli. I vaporosi vestiti pieni di pizzi e merletti, i grandi occhi sognanti e un trionfo di fiori non risultano un limite, ma bensì un esempio di come anche un’opera tradizionale si possa far rispettare ed essere piacevole.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Fostine
Titolo Kanji: フォスティーヌ
Anno: 1978 – 1979
Casa Editrice: Kodansha
Rivista di serializzazione: Nakayoshi
Stato: Concluso, 4 volumi

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Fostine
Anno: 2009
Casa Editrice: Star Comics
Collana: Express
Prezzo: 6,00 €
Caratteristiche Edizione: pp. 256; b/n; brossura
Formato: 13 x 18 cm
Stato: Concluso, 3 volumi

Volumi Italiani


Credits

Co-Autore: Alla stesura dei testi di questo articolo ha collaborato Umi.

Fonte consultata: Chieko Hara, Fostine, Star Comics – Collana Express, 2009

Summary
Article Name
Fostine
Description
La recensione del manga Fostine di Chieko Hara con trama, personaggi, opinioni e info edizione italiana e giapponese.
Author
Publisher Name
Shoujo Love
Publisher Logo

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>