Manga

Hoshiiro no Okurimono

Tempo di lettura: 2 minuti
Hoshiiro no Okurimono di Rei Toma, recensione di Shoujo Love

Autore: Rei Toma
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Drama, Romance, School Life
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 8

Trama

Regali dalle Stelle

“In questo pacifico villaggio, che è pieno di stelle, vivo con i miei amici d’infanzia a cui voglio un gran bene. Anche in questo momento, se passasse una stella cadente, avrei un unico desiderio da esprimere. Vorrei che potessimo restare sempre insieme, e che nessuno di noi cambiasse mai. Anche se questo desiderio non si avvererà…” Così inizia la prima storia del manga, che parla di Ai Yoshimoto, una ragazza dai mille sogni e desideri. Un giorno ritrovandosi ad esprimere un desiderio su d’una spiaggia va ad incontrare per caso un ragazzo che le chiede una semplice informazione. Il giorno dopo Ai si ritroverà lo stesso misterioso ragazzo a scuola, e, integrandosi con i due amici della ragazza inizierà a far parte d’una combriccola niente male. Ben presto fra Ai e Seigo (un suo amico d’infanzia) scoppierà un’amore turbolento per colpa della debolezza caratteriale di Ai…

Shin, Seigo, Takashi e Souya, protagonisti del manga Hoshiiro no Okurimono
Shin, Seigo, Takashi e Souya, protagonisti del manga Hoshiiro no Okurimono

Il bello addormentato che non dorme

Minori, trovandosi all’interno d’un parco, e, avvicinandosi ad un ragazzo che nemmeno conosce, tenta di baciarlo nemmeno sapendo il perché, ma, accidentalmente va a rompere i suoi occhiali da vista. Il ragazzo in questione si chiama Sugiyama Chiharu e frequenta la 2-A della sua stessa scuola, il quale chiede, la riparazione dell’oggetto e la frequenza assidua della ragazza finché gli occhiali non saranno nuovi, e, tutto questo perché Sugiyama è una vera e propria talpa, quindi, Minori dovrà fargli da baby sitter…ma sarà vero oppure il ragazzo sta solamente facendo finta di non vederci?

Antique wish Youkoso

“I miei occhi da quel giorno furono rubati da Haijima Kaname” Haijima Kaname è un ragazzo che all’apparenza sembra perfido, menefreghista, cattivo e anche freddo. Nishina, invece, è una semplice ragazza delle superiori, che, senza preavviso si va proprio ad innamorare di Haijima iniziando così a seguirlo da qualsiasi parte, fino, ad arrivare all’interno d’un negozio dove il ragazzo lavora, un negozio d’antiquariato. Ben presto Nishina ne combina una delle sue, rompendo infatti, un antichissimo anello! In cambio il ragazzo le chiederà qualsiasi cosa, una di queste sarà lavorare per lui…

Opinioni

A cura di Asuka

Storia: 8
Originalità: 8
Disegni: 8

Appassionanti seppur brevi storie d’amore. L’autrice ha creato un vero capolavoro. Trame strutturate benissimo, personaggi fantastici e ben disegnati e tema intrigante. Dalla prima storia all’ultima ti ritrovi col fiato sospeso per l’emozione che ti trasmettono i vari personaggi. Storie d’amore tenere e dolci, ma anche molto complesse nell’insieme. I dialoghi sono carini e leggeri, scorrono velocemente e non ci si annoia.

I disegni sono fantastici e le espressioni dei vari personaggi ti affascinano sin dal primo momento. Tutto molto curato, dagli sfondi ai dialoghi che sono uno dei punti forti di questo manga, oltre, ovviamente alla storia in sé stessa. L’autrice è stata capace di creare qualcosa molto vicino alle storie degli adolescenti d’oggi. Tenerezza, dolcezza, lacrime e allegria racchiudono queste tre bellissime storie che vi appassioneranno sicuramente. Ve lo consiglio vivamente.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Hoshiiro no Okurimono
Titolo Kanji: 星夜的礼物
Anno: 2007
Casa Editrice: Shogakukan
Rivista di serializzazione: Cheese!; Cheese! Zoukan
Stato: Concluso, volume unico

Volumi Giapponesi


Credits

Fonte consultata: Rei Toma, Hoshiiro no Okurimono, Shogakukan, 2007

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>