Manga

ION

Tempo di lettura: 2 minuti
ION di Arina Tanemura, recensione di Shoujo Love

Autore: Arina Tanemura
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Fantasy, Romance, Supernatural
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 6

Trama

La protagonista Ion è una normale studentessa delle superiori. Koki è innamorato di lei e fa di tutto per conquistarla, ma Ion è innamorata da molto tempo di Mikado, e vuole farsi notare da lui; per questo non apprezza le avance di Koki. Fin qui sembra una storia normale, ma a smuovere in fatti entra in gioco una lastrina di metallo che viene trovata dalla protagonista in questione che ne rimane affascinata (tanto che ne fa un ciondolo). Appena la mette in collo si sente strana, si sviluppano dentro di lei strano poteri come la capacità di volare, di distorcere il tempo e altri poteri di telecinesi, che la renderanno popolare, soprattutto agli occhi di Mikado, ossessionato dai poteri paranormali al punto da fondare un club su quest’argomento.

Ion Tsuburagi, Mikado Horai e Koki Shiraishi, protagonisti di Ion
Ion Tsuburagi, Mikado Horai e Koki Shiraishi, protagonisti di Ion

Ion utilizza i suoi poteri per fare del bene, ma allo stesso tempo spera di farsi notare da Mikado, alimentando il club con storie del paranormale; infine sarà costretta ad usare i poteri di fronte a lui. Ion riesce così a conquistare Mikado, ma arriva un’altra ragazza che faceva la stessa scuola di Mikado alle elementari e lo pretende per sé, dicendo che Ion non sa niente di lui! Lei ne rimane sconvolta, ma non si arrende userà tutte le sue forze per riavere Mikado!

Personaggi

Ion Tsuburagi

Ion Tsuburagi, protagonista di Ion
Ion Tsuburagi

Materia odiata: Matematica
È la protagonista della serie. Ha un carattere molto allegro e vivace, anche se è un po’ sbadata visto che sembra non accorgersi dell’amore che i sue due cari amici provino per lei. È dotata di particolari poteri di telecinesi (come saper volare) donatogli da una lastra di ferro trovata un giorno per caso…

Mikado Horai

Mikado Horai, protagonista di Ion
Mikado Horai

Materia odiata: Sociologia
È un ragazzo solitario e freddo, sembra che Ion invece riesca a destare in lui piccoli momenti di felicità, ed è appunto per questo che ne è attratto, anche se non sembra…

Koki Shiraishi

Koki Shiraishi, protagonsta di Ion
Koki Shiraishi

Materia preferita: Scienze
È il presidente studentesco, un vero e proprio secchione. È assai sicuro di se, e non nasconde affatto i sentimenti che prova per Ion.

Opinioni

A cura di Eriru

Storia: 6
Originalità: 5
Disegni: 7
Edizione Italiana: 7

Ion è un manga dalla trama scorrevole, aiutato dalle numerose gag: è veloce e facile da seguire, i personaggi sono ben caratterizzati (per quanto possibile in un unico volume) e la lettura è piacevole. Tuttavia la storia non è certo originale: la solita protagonista che scopre di avere dei poteri magici che la rendono speciale; inoltre si ripropongono anche i soliti triangoli amorosi, insomma non è particolarmente innovativa come opera. Anche i disegni sono i classici di Arina Tanemura, caratterizzati da occhi grandi e disegno gradevole e particolareggiato, essendo questa una delle prime opere della mangaka non ci si può aspettare che siano eccelsi, ma sono comunque molto gradevoli e puliti.

Per concludere consiglio quest’opera agli appassionati del genere, mentre chi cerca di qualcosa di particolare o innovativo, forse farebbe meglio a non intraprendere la lettura.

Edizione Giapponese

Titolo originale: ION
Titolo Kanji: イ・オ・ン
Anno: 1997
Casa Editrice: Shueisha
Rivista di serializzazione: Ribon
Stato: Concluso, volume unico

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: ION
Anno: 2009
Casa Editrice: Planet Manga
Collana: Manga Dream
Prezzo: 4,30 €
Caratteristiche Edizione: pp. 200; b/n; brossura
Formato: 11,5 x 17,5 cm
Stato: Concluso, volume unico

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Arina Tanemura, ION, Planet Manga – Collana Manga Dream, 2009

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>