Manga

Miriam

Tempo di lettura: 3 minuti
Miriam di Kyoko Hikawa, recensione di Shoujo Love

Autore: Kyoko Hikawa
Target: Shoujo
Genere: Action, Adventure, Comedy, Historical, Romance
Serie Collegate:
❤️ Hoshi no Harmony (Prequel)
❤️ Jikan wo Tomete Matteite (Sequel)
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 6

Trama

Miriam Todd e Douglas Green, personaggi del manga Miriam
Miriam Todd e Douglas Green

Siamo nel selvaggio west: Miriam ha soli otto anni ed è rimasta orfana, suo padre quando era in vita era un ubriacone e lei era sempre costretta a trasferirsi da un posto all’altro. Ora suo padre non c’è più e lei è rimasta sola. Miriam cresce e presto diventa adulta, dovrà affrontare tutte le avversità della vita. Inoltre presto si innamorerà, del suo amico di sempre e tiratore scelto, Douglas…

Personaggi

Miriam Todd

Miriam Todd, personaggio del manga Miriam
Miriam Todd

Ragazza orfana, intelligente e coraggiosa, non si fa mai abbattere dalle difficoltà, presto crescerà e si innamorerà del suo più caro amico Douglas. E’ un pò un maschiaccio. Grace le farà da madre.

Douglas Green

Douglas Green, personaggio del manga Miriam
Douglas Green

Tiratore scelto e molto abile, è amico di Miriam da diverso tempo. Forma un trio con i suoi due amici Card e Joel.

Grace

Grace, personaggio del manga Miriam
Grace

Ha ventisei anni ed è come una mamma adottiva per Miriam. Si è presa cura di lei dopo la morte del padre ubriacone, per lei la bambina è come una figlia e le è molto affezionata. È bella, ma un po’ ingenua; per questo Miriam si prenderà cura di lei proteggendola.

Card Roman

Card Roman, personaggio del manga Miriam
Card Roman

Ha diciassette anni ed è un amico di Douglas e Joel, I tre giovani stavano viaggiando insieme quando hanno incontrato Miriam per la prima volta.

Joel Tucker

Joel Tucker, personaggio del manga Miriam
Joel Tucker

Anche lui ha diciassette anni ed è un amico di Douglas e Carl. È il più simpatico e melodrammatico dei tre ragazzi.

Silver King/Huey Castea

Silver King/Huey Castea, personaggio del manga Miriam
Silver King/Huey Castea

È un criminale ricercato, ha una cicatrice che gli attraversa la fronte dalla guancia sinistra e per questo viene scambiato da Grace per il suo primo amore e amico d’infanzia Huey Castea. È un abile tiratore scelto.

Opinioni

A cura di Marin

Storia: 6
Originalità: 6
Disegni: 7

Qui ci troviamo di fronte ad un’ambientazione differente dal solito. Siamo nel mondo del selvaggio Far West, dove Miriam, una bambina coraggiosa di soli otto anni, vuole proteggere, a ogni costo, la mamma adottiva Grace dalle attenzioni del signor Harnbang. La bambina pare avere il ruolo principale in questa storia, ma poi la Hikawa stravolge il tutto introducendo tre figure maschili, Card, Joel e Douglas. I tre diventano il fulcro delle vicende mettendo, in parte, in secondo piano la forte personalità di Miriam, che diventa una sorta di supporto ai tre personaggi maschili. Il manga ha un buon mix tra azione e sentimentalismo. In scene in cui ci si aspetterebbe una lotta, essa non compare, ma non per questo la narrazione ne risente, anzi diviene più apprezzabile senza cadere nello scontato. È una lettura piacevole nel complesso, con una buona atmosfera, una storia semplice da comprendere ed è ben chiaro, fin da subito, il ruolo di ciascun personaggio.

Lo svolgersi della relazione sentimentale tra i protagonisti, Miriam e Douglas, viene via via svilupparsi con il proseguire dei volumi e prende forma quando Miriam diventa più adulta, anche se Douglas prova simpatia per lei fin da subito, quando lei ha solo otto anni! Sicuramente questo è un cambiamento che non siamo abituati a trovare nei classici Shoujo.

Quello che mi è piaciuto è anche la sorta di salto temporale tra i vari volumi dove vediamo i protagonisti cresciuti, scopriamo sfaccettature del loro carattere e qualcosa di più su di loro.

I disegni sono buoni, niente di eccezionale, ma comunque ben realizzati, con un buon contrasto chiaroscuro. Avrei preferito maggior cura anche agli sfondi che, in certe tavole, appaiono trascurati.

Una lettura scorrevole e piacevole, uno shoujo di ambientazione piuttosto rara, che vale la pena leggere se si vuole qualcosa di insolito e non intricato, dove tutto è ben definito e chiaro e l’azione è facile da seguire.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Miriam
Titolo Kanji: 荒野の天使ども
Anno: 1983 – 1984
Casa Editrice: Hakusensha
Rivista di serializzazione: LaLa
Stato: Concluso, 7 volumi

Volumi Giapponesi


Credits

Fonte consultata: Kyoko Hikawa, Miriam, Hakusensha, 1983 – 1984

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>