Manga

Nostalgia

Tempo di lettura: 3 minuti
Nostalgia di Masami Tsuda, recensione di Shoujo Love

Autore: Masami Tsuda
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Drama, Historical, School Life, Sci-fi
Serie Collegate:
❤️ Akai Mi (Side Story)
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 8

Trama

Nostalgia

La storia è ambientata nella New York del 2106. Sirius è un androide che è stato utilizzato in guerra e per essere riprogrammato viene “adottato” da Setsu, un poliziotto che gli insegnerà a comportarsi come un umano e a rendersi utile alla comunità. Sirius si affeziona subito al suo genitore adottivo, impara a esprimere i sentimenti e diviene in breve tempo un poliziotto molto abile, tanto da superare lo stesso Setsu, quindi viene notato dall’FBI che vuole assumerlo. Setsu è felice per lui, ma allo stesso tempo prova anche invidia, mentre Sirius non vorrebbe separarsi da lui, perché la vita umana è già così breve…

Immagine tratta dal manga Nostalgia
Androide

L’amore è un sentimento qualunque

Rira è un ragazzo molto delicato e femminile, per questo è diventato l’idolo di tutti i ragazzi della sua scuola, al contrario le ragaze lo detestano perché i maschi si dedicano a lui e loro non vengono degnate di uno sguardo… Rira però vorrebbe conoscere una ragazza e sul treno si imbatte in Ito, una ragazza che è spesso assente da scuola e viene evitata da tutti per via di qualcosa successo durante una gita scolastica tempo prima…

Il frutto rosso

C’è una ragazza la cui esistenza è sempre stata tenuta nascosta: vive da sempre prigioniera, isolata e nella disperazione. Al contrario suo fratello gemello è diventato re e vive nel lusso. Un giorno la sorella riceve la visita di uno stregone, che le fa dono del frutto della conoscenza, permettendole di scoprire cosa potrebbe fare se anche lei avesse avuto le stesse possibilità del fratello…

Dimentichiamo

Minami e Harua sono due studenti da sempre in competizione ma anche molto legati. Col tempo però, l’amicizia tra i due si è fortemente incrinata, Harua infatti ha scoperto di essere malato e il suo corpo non crescerà mai del tutto, per cui sente che il loro rapporto non è più alla pari. Minami soffre molto per questo e quando scopre che alcuni suoi compagni maltrattano Harua decide di intervenire, ma…

Opinioni

A cura di Eriru

Storia: 7
Originalità: 8
Disegni: 7
Edizione Italiana: 9

Nostalgia è un volume unico che raccoglie vari racconti brevi. Non c’è un filo conduttore che lega le storie, che sono anche di generi molto diversi (la prima è futuristica con cenni sci-fi, la terza è di stampo fantasy/storico, mentre la seconda e l’ultima sono ad ambientazione scolastica), ma sono comunque tutte storie molto toccanti (ad eccezione de L’amore è un sentimento qualunque), anche se alcune sono decisamente più riuscite di altre…

La prima storia (quella che dà il titolo alla raccolta) è molto ben costruita, affronta temi abbastanza maturi ed è molto coinvolgente, anche il finale si adatta perfettamente e non si ha la sensazione che manchi qualcosa (come spesso accade nelle storie brevi). Riprende le tematiche della recita de Le situazioni di Lui & Lei (nel nono volume), ma nulla ha a che vedere con Yukino e Arima.

La seconda storia invece non è affatto convincente, forse anche per via dell’impietoso confronto con Arrivare a te: Ito e Sawako sono praticamente identiche (sia caratterialmente che graficamente), ed entrambe vengono paragonate a Sadako di The Ring; in fin dei conti si tratta sempre della classica ragazza timida e impacciata e del classico ragazzo allegro e popolare. Inoltre è l’unica one-shot di stampo prettamente comico, con l’inevitabile happy ending, che, se possibile, la rende ancor più banale…

Per quanto riguarda la terza storia, credo sia la meno riuscita della raccolta, probabilmente perché è davvero brevissima e la mangaka non ha avuto spazio a sufficienza per esprimere tutto ciò che avrebbe voluto dire, ne risulta una one-shot pretenziosa e poco sviluppata. Peccato perché il potenziale c’era…

L’ultima storia invece è, a mio parere, la più riuscita, è toccante e commovente, ma senza esagerare, contiene dei lievi accenni shounen-ai, ma è apprezzabile davvero da tutti, anche da chi solitamente evita il genere.

I disegni della Tsuda sono quelli degli ultimi volumi di Karekano: puliti, nitidi e riconoscibili; e anche l’edizione italiana è molto ben curata, con sovraccoperta e ad un prezzo piuttosto contenuto. Si tratta indubbiamente di un must per i fan dell’autrice o per chi apprezza particolarmente le storie brevi, pur non essendo una lettura indimenticabile.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Nostalgia
Titolo Kanji: ノスタルジア
Anno: 2008
Casa Editrice: Hakusensha
Rivista di serializzazione: LaLa
Stato: Concluso, volume unico

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Nostalgia
Anno: 2009
Casa Editrice: Dynit
Collana: ND
Prezzo: 4,50 €
Caratteristiche Edizione: pp. 192; b/n; brossura con sovraccoperta
Formato: 11,5 x 17,5 cm
Stato: Concluso, volume unico

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Masami Tsuda, Nostalgia, Dynit, 2009

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>