Manga

Peter Pan Syndrome

Tempo di lettura: 3 minuti
Peter Pan Syndrome di Mayu Sakai, recensione di Shoujo Love

Autore: Mayu Sakai
Target: Shoujo
Genere: Romance, School Life, Supernatural
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 7

Trama

Kohaku è una ragazzina dotata di strani poteri (come volare o spostare gli oggetti), che però può usare solo quando il sole è calato, ovvero dopo il tramonto o quando piove. La ragazza spesso cambia casa alla ricerca di sua madre, scomparsa anni fa e che lei non ha mai potuto conoscere. Attualmente vive con suo padre, che non possiede poteri (infatti Kohaku li ha ereditati dalla madre), e con il suo gatto Wendy, che come lei vola ed è in grado di parlare.

Hohaku e Yuro, personaggi del manga Peter Pan Syndrome
Hohaku e Yuro

A causa di questi continui trasferimenti Kohaku è costretta a cambiare spesso scuola, ed ha appena iniziato a frequentarne una nuova, nella quale fa subito la conoscenza di Yuro, un ragazzo freddo e arrogante che sembra essere il capo dei bulli della classe. La ragazza si scontra subito con i prepotenti della classe, e, durante un litigio, Yuro cade accidentalmente dalla finestra nel tentativo di difendere la ragazza! A quel punto Kohaku è costretta ad utilizzare i suoi poteri per salvare il suo compagno di classe, ma dopo averlo fatto è etichettata come “mostro” e tutti i suoi compagni sono spaventati da lei…

Kohaku ne rimane sconvolta perché sarà costretta a trasferirsi di nuovo e pensava di poter trovare sua madre in quella città e ora non ne avrà più l’occasione, ma a quel punto interviene Yuro che le dice di restare: infatti ha convinto i suoi compagni che in realtà Kohaku non ha poteri e che ciò che hanno visto è frutto della loro fantasia, inoltre si offre anche di aiutare Kohaku nella ricerca di sua madre, i due verranno aiutati anche dal fratello di lui, Kyori per cui si vedranno sempre più spesso… Nascerà qualcosa tra loro? Ma soprattutto… Kohaku troverà sua madre?

Personaggi

Kohaku Hasumi

Kohaku Hasumi, personaggio del manga Peter Pan Syndrome
Kohaku Hasumi

È la protagonista della storia, una ragazza strana che possiede poteri ESP quando cala il sole; Kohaku è un po’ infantile, ma molto generosa ed estroversa, durante le ricerche su sua madre si affezionerà molto a Yuro.

Yuro Tachibana

Yuro Tachibana, personaggio del manga Peter Pan Syndrome
Yuro Tachibana

All’inizio appare come un ragazzo freddo e insensibile, ma in realtà dimostrerà di tenere molto a Kohaku. È molto maturo e intelligente: infatti in futuro prenderà il posto di suo padre nel dirigere l’ospedale di famiglia.

Kyori Tachibana

Kyori Tachibana, personaggio del manga Peter Pan Syndrome
Kyori Tachibana

È il fratello gemello di Yuro, ma al contrario di lui è molto estroverso e gentile; ha molti amici e anche lui aiuterà Kohaku nella ricerca di sua madre.

Toko Kagami

Toko Kagami, personaggio del manga Peter Pan Syndrome
Toko Kagami

Anche lei è una ragazza dotata di poteri, ma più forti di quelli di Kohaku, infatti li può usare in qualunque condizione… Lei e Kohaku si sono già conosciute in un laboratorio che faceva ricerche su ragazze speciali come loro. Inutile dire che da subito si dimostrerà interessata a Yuro.

Wendy

Wendy, personaggio del manga Peter Pan Syndrome
Wendy

È il gatto che vive con Kohaku e suo padre, può parlare e volare, infatti di notte vola con Kohaku alla ricerca di sua madre.

Ryo Hasumi

Ryo Hasumi, personaggio del manga Peter Pan Syndrome
Ryo Hasumi

È il padre di Kohaku e non ha superpoteri. Riguardo alla madre di Kohaku è sempre molto misterioso e non ne parla mai. Kohaku è costretta a tenergli nascosto che abbia usato i poteri per salvare Yuro, perché altrimenti dovrebbero trasferirsi.

Opinioni

A cura di Eriru

Storia: 5
Originalità: 7
Disegni: 7
Edizione Italiana: 7

In Peter Pan Syndrome non ci sono elementi particolarmente nuovi o esaltanti, ciononostante risulta essere comunque una storia piacevole e divertente.

A mio avviso comunque nella sua semplicità, la storia poteva essere costruita meglio: ad esempio il fatto che i compagni si convincano che in realtà Kohaku non ha poteri solo perché lo dice Yuro è piuttosto inverosimile: certamente fa capire l’influenza che Yuro ha sui suoi compagni ma rimane comunque assurdo che tutti dimentichino l’accaduto come se nulla fosse. Il fatto che Yuro venga descritto come un ragazzo brillante e maturo personalmente l’ho trovato fine alla storia, dato che in realtà Yuro non ha nulla di diverso da tanti altri protagonisti maschili di altri manga. All’interno della storia vengono inoltre inseriti personaggi che compaiono dal nulla e allo stesso modo scompaiono e non si fanno più vedere, per poi inserire la storia d’amore tra i protagonisti (non senza i classici triangoli amorosi).

L’elemento più originale all’interno della storia è sicuramente che la protagonista possa usare i suoi poteri solo quando cala il sole, ma anche questo poteva essere sfruttato meglio infatti di solito nel momento in cui la protagonista ha bisogno dei suoi poteri piove e di conseguenza non c’è il sole. I disegni di Mayu Sakai sono molto piacevoli: lo stile è molto somigliante a quello della Tanemura, ma pecca un po’ nei profili.

Concludo consigliando questa serie a chi ama le storie piacevoli e senza troppe pretese, o a chi ha già apprezzato quest’autrice. Essendo composta da solamente due volumi, non sarà una spesa eccessiva.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Peter Pan Shoukougun
Titolo Kanji: ピーターパン♠症候群
Anno: 2004 – 2005
Casa Editrice: Shueisha
Rivista di serializzazione: Ribon
Stato: Concluso, 2 volumi

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Peter Pan Syndrome
Anno: 2010
Casa Editrice: Planet Manga
Collana: Panini Shoujo
Prezzo: 4,30 €
Caratteristiche Edizione: pp. 184; b/n; brossura
Formato: 11,5 x 17,5 cm
Stato: Concluso, 2 volumi

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Mayu Sakai, Peter Pan Syndrome, Planet Manga – Collana Panini Shoujo, 2010

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>