Manga

Sussurri del cuore

Tempo di lettura: 3 minuti
Sussurri del cuore di Aoi Hiiragi, recensione di Shoujo Love

Autore: Aoi Hiiragi
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Drama, Mystery, Romance, Slice of Life
Serie Collegate:
❤️ Baron – Neko no Danshaku (Sequel)
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti:
❤️ Mimi o sumaseba (anime, film)
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 7

Trama

“Solo il cuore può guidarti lungo i tortuosi sentieri del destino, basta tendere l’orecchio e ascoltare quel che ti sussurra.”

Shizuku è una ragazzina delle medie, grande appassionata di letture. Durante le vacanze estive, divorando la sua consueta dose di libri presi in prestito dalla biblioteca, si rende conto che nelle tessere del prestito un nome precede ovunque il suo: Seiji Amasawa. Nello scoprire questa coincidenza, una strana sensazione a cui non sa dare nome le stringe il cuore… Un giorno in treno Shizuka incontra uno strano gatto nero che, per nulla spaventato dalla tecnologia moderna, guarda fuori dal finestrino e sa benissimo a che fermata scendere. Incuriosita Shizuku lo segue fino alla porta di uno strano negozio. Mentre il gatto sparisce all’interno, Shizuku si trova catapultata in questo negozio strano, ricco di oggetti provenienti da tutto il mondo, tra i quali spicca il Barone, bambola a forma di gatto che aspetta da tempo immemorabile la sua fidanzata. Fuori dal negozio Shiziku ritrova il gatto nero e insieme a lui un ragazzo assai gentile, molto diverso da quel compagno di scuola che l’aveva derisa per i libri che tanto la appassionano! Ma il tempo scorre, le persone cambiano, si cresce e nulla è destinato a durare per sempre. Presto la vita si affaccerà alla nostra Shizuku, che alle prese con le molte sorprese e decisioni della vita, dovrà lasciare definitivamente dietro di sé una parte della sua vita.

Sei anni dopo la pubblicazione di Sussurri del cuore, Aoi Hiiragi riprese in mano la storia per regalarci il seguito Sussurri del cuore – ore felici.

Shizuku e amici, personaggi del manga Sussurri del cuore
Shizuku e i suoi amici

“Quando abbandonerò le mie ore felici mi dirigerò verso la mia nuova meta, ma per il momento penso che mi tratterrò qui ancora per un po’…”

In questo seguito ritroviamo Shizuku alle prese con gli esami per accedere al liceo, ma anche alle prese con altre prove della vita, come la decisione sulla strada da intraprendere e la naturale paura nel separarsi dalle persone care. Nemmeno scrivere l’aiuta e mentre cerca l’ispirazione per continuare il suo racconto, le sue paura si concretizzano separandola da chi più ama. Ma ancora una volta il Barone le indicherà la strada…verso un finale sorprendente, ma anche verso una maggiore consapevolezza!

Il volume che ospita Sussurri del cuore – ore felici contiene anche un’altra storia breve: Quando fioriscono le campanule.

“Quella sera feci un sogno. In mezzo alla foschia mattutina…indossando un abito di un azzurro intenso… mi guardavi…”

Tsuge è innamorato a distanza di una ragazza. Quella ragazza che tutte le sere si ferma a guardare le campanule fiorite nel suo guardino. Tsuge non sa chi sia, ma ricorda perfettamente quella sera di pioggia durante la quale la ragazza piangeva guardando i fiori…Un pomeriggio Tsuge taglia tutte le campanule e gliele regala, non considerando che così la ragazza non avrà più motivo per passare! Trascorre il tempo e solo il caso Vuole che Tsuge la incontri. Si chiama Aida e scendono alla stessa fermata! Così Tsuge e Aida iniziano a frequentarsi in una storia che sembra solo destinata al lieto fine, ma una cosa Tsuge proprio non riesce a spiegarsi: perché quella sera Aida piangeva guardando le campanule? E perché lei reagisce così male alla sua dichiarazione?

Opinioni

A cura di Nymeria

Storia: 7
Originalità: 7
Disegni: 7
Edizione Italiana: 6

I due volumi di Sussurri del cuore possono essere di fatto considerati dei piccoli racconti di ha da spartire con le storie principali. Questa storia breve è una dolce storia d’amore, senza troppe pretese, che lancia molti spunti senza però approfondirne nessuno. La lettura è godibile e leggera, ma alla fine la sensazione che permane è quella di un leggero sorriso, niente più.

Dal punto di vista grafico le tavole si presentano molto pulite e nitide, non sempre piene o curate nei dettagli, ma questo è un effetto ricercato in quanto l’autrice lascia che sia la fisicità dei personaggi, con la loro gamma irresistibile di espressioni, a riempire gli spazio vuoti e preferisce che sia l’intensità dei sentimenti dei protagonisti ad essere in primo piano. Il tratto è leggero e semplice, ma davvero ricco di efficacia (memorabile la sequenza delle espressioni facciali di Shizuku mentre legge un libro!).

Infine una considerazione sull’edizione italiana: il prezzo è abbordabile per ogni tasca e il volume maneggevole, anche se la copertina di cartoncino ovviamente richiede le dovute cure, così come la carta all’interno.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Mimi o Sumaseba
Titolo Kanji: 耳をすませば
Anno: 1989 – 1995
Casa Editrice: Shueisha
Rivista di serializzazione: Ribon
Stato: Concluso, 2 volumi

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Sussurri del cuore
Anno: 2003
Casa Editrice: Star Comics
Collana: Storie di Kappa
Prezzo: 3,70 €
Caratteristiche Edizione: pp. 176; b/n; brossura
Formato: 12 x 18 cm
Stato: Concluso, 2 volumi

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Aoi Hiiragi, Sussurri del cuore, Star Comics – Collana Storie di Kappa, 2003

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>