Manga

Torikago Syndrome

Tempo di lettura: 2 minuti
Torikago Syndrome di Akaza Samamiya, recensione di Shoujo Love

Autore: Akaza Samamiya
Target: Shounen-Ai
Genere: Drama, Mystery, Psychological, School Life, Tragedy
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💛 Per un pubblico maturo
Voto: 6

Trama

Tsugumi Ayase è un ragazzo orfano che è stato sempre tenuto alla larga da tutti per via dei suoi occhi rossi. L’unico a sostenerlo sempre è un misterioso benefattore, una specie di Papà Gambalunga. Proprio il suo benefattore lo convince a lasciare il Giappone e a iscriversi a un collegio occidentale, lo Zugvogel. Appena arrivato Tsugumi viene sorpreso da Licht, un ragazzo bellissimo che sembra anche molto socievole, ma ruba a Tsugumi gli occhiali (occhiali finti che usava per nascondere i suoi occhi rossi), e gli dice che se li rivuole dovrà partecipare a un gioco…

Kain, personaggio del manga Torikago Syndrome
Kain

Dopo essere venuto a conoscenza di alcune strane regole del collegio (gli insegnanti non possono mettere piede nel dormitorio), Tsugumi si sente molto insicuro nel mostrare i suoi occhi a tutti e decide di partecipare al gioco per poter riavere i suoi occhiali. Licht gli dice che tra gli studenti c’è un “re” che ha stabilito delle regole severe, come il non poter indossare accessori se non si è raggiunto un certo livello nel gioco.

Il primo compito consiste nel dare fuoco ai test di matematica e così i due si introducono a scuola di soppiatto…

Personaggi

Tsugumi Ayase

Tsugumi Ayase, personaggio del manga Torikago Syndrome
Tsugumi Ayase

Cresciuto in un orfanotrofio in Giappone, è un ragazzo molto insicuro. Non ha mai avuto veri amici, visto che a causa dei suoi occhi era tenuto a distanza da tutti. È un tipo intelligente e generoso.

Licht

Licht, personaggio del manga Torikago Syndrome
Licht

Il suo nome significa “luce”. È il primo ragazzo che Tsugumi conosce al collegio. Sembra essere di un rango piuttosto alto, infatti è molto temuto e rispettato dagli altri studenti. Per qualche motivo pare che voglia proteggere Tsugumi…

Marco

Marco, personaggio del manga Torikago Syndrome
Marco

È il compagno di stanza di Tsugumi, un ragazzo piuttosto debole e fragile. È rappresentato dalla carta del matto, quindi ha il rango più basso. Diventerà il primo amico di Tsugumi, ma poi…

Kain

Kain, personaggio del manga Torikago Syndrome
Kain

La sua carta dei tarocchi è il mondo, quindi è il “re”. Qualsiasi cosa lo annoia e per questo ha deciso di organizzare il gioco.

Opinioni

A cura di Eriru

Storia: 6
Originalità: 6
Disegni: 7
Edizione Italiana: 6

Nonostante venga spesso classificato come shounen-ai, Torikago Syndrome è stato pubblicato sulla rivista Asuka, quindi è uno shoujo (come del resto anche Bloody Mary dalla stessa mangaka). Inoltre gli elementi shounen-ai sono davvero pochi e appena accennati, visto che il tema centrale è il gioco delle classi all’interno del dormitorio, quindi chi si aspetta degli sviluppi romantici è avvisato. Forse la trama è un po’ complessa per essere gestita in due soli volumi, ma in fin dei conti non risulta troppo intricata e tiene sempre viva l’attenzione di chi legge.

I disegni di Akaza Samamiya sono moderni e ricchi di dettagli, davvero degni di nota, anche se l’edizione italiana non è un granché.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Torikago Syndrome
Titolo Kanji: 鳥籠シンドローム
Anno: 2012 – 2013
Casa Editrice: Kadokawa
Rivista di serializzazione: Asuka
Stato: Concluso, 2 volumi

Volumi Giapponesi

Edizione Italiana

Titolo: Torikago Syndrome
Anno: 2016
Casa Editrice: J-Pop
Collana: ND
Prezzo: 4,40 €
Caratteristiche Edizione: pp. 264; b/n; brossura
Formato: 11 x 17 cm
Stato: Concluso, 2 volumi

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: Akaza Samamiya, Torikago Syndrome, J-Pop, 2016

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>