Manga

Yoru Made Matenai

Tempo di lettura: 2 minuti
Yoru Made Matenai di Saki Ohta, recensione di Shoujo Love

Autore: Saki Ohta
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Drama, Romance, School Life, Smut
Serie Collegate:
❤️ Kakedashita Cupid (Side Story)
❤️ Kimi wa Boku no Mono (Side Story)
❤️ Yappari Yoru made Matenai (Sequel)
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💛 Per un pubblico maturo
Voto: 6

Trama

La tranquilla vita di Haruka Ikemori, una timida e dolce studentessa delle superiori, sta per essere scombussolata dall’arrivo del suo nuovo fratellastro, figlio della seconda moglie di suo padre. Il padre di Haruka infatti vive all’estero, e per motivi di lavoro ha deciso che lei e il piccolo Tsukasa, un bimbo delle elementari, vivranno assieme. Haruka è molto contenta, soprattutto perché il suo nuovo fratellino è tanto piccolo e carino, davvero adorabile!

Haruka Ikemori e Tsukasa, protagonisti del manga Yoru Made Matenai
Haruka Ikemori e Tsukasa, protagonisti del manga Yoru Made Matenai

Ben presto però, la ragazza dovrà ricredersi: dietro a quel dolce faccino e quegli occhioni teneri si nasconde ben altro. Sembra infatti che il “piccolo” Tsukasa, sia assai precoce, tanto da spogliare la sorella mentre dorme, baciarla e legarla!! Insomma, come riuscirà la timida Haruka a gestire il suo fratellino? Sarà vero che lui è innamorato di lei?

Personaggi

Haruka Ikemori

Haruka Ikemori, protagonista del manga Yoru Made Matenai
Haruka Ikemori

Frequenta le superiori. È una ragazza molto timida e dolce e parecchio ingenua, che si lascia incantare dal suo piccolo fratellino Tsukasa. È molto felice quando il padre le dice che avrà presto un fratello, ma le cose non andranno come pensava la ragazza ^^’, il suo dolce fratellino sembra infatti più precoce del normale…!

Tsukasa

Tsukasa, protagonista del manga Yoru Made Matenai
Tsukasa

È il fratellino di Haruka che si è appena trasferito dall’estero e frequenta le elementari. Anche se a prima vista sembra dolce e indifeso… è in realtà molto precoce ^^”. È innamorato di sua sorella, e non perde occasione di coccolarsela, a volte anche con modi un po’ bizzarri…

Opinioni

A cura di Kanan

Storia: 6
Originalità: 7
Disegni: 6

Ho letto questo manga parecchio tempo fa, e mi era piaciuto abbastanza, anche se fin da subito l’ho trovato un po’ troppo forzato. La relazione fratello-sorella non è certo una novità, ma trovo carino il fatto che il fratello sia più piccolo della sorella (anche se il fatto che lui è ancora un bimbo delle elementari lascia un po’ a desiderare…). La trama è semplice, non articolata, e si sviluppa in maniera un po’ scontata, anche se l’autrice ha tentato di stravolgerla un po’ facendo ogni tanto comparire qualche personaggio strano (tipo il fotografo zio dell’amica, il compagno di scuola innamorato della protagonista e il vero padre di Tsukasa, un po’ maniaco, come il figlio del resto XD), ma senza riuscirci molto bene, anche perché queste figure sono poco più che comparse… 

L’autrice non ha saputo delineare caratterialmente i personaggi, che risultano piatti e stereotipati. Una cosa positiva sono le gag divertenti che compaiono ogni tanto, ma nulla di speciale. Pure i disegni sono molto semplici, anche troppo a volte, e poco curati; fondali quasi inesistenti se non nelle scene importanti, sostituiti da qualche retino.

Concludendo, questo manga certamente non è nulla di eccezionale, sia per la storia poco intrigante, sia per dei disegni ancora molto acerbi. Una lettura di svago, questo sì, ma nulla di più. Se vi piace il genere potrebbe incontrare i vostri gusti, ma se siete per quelli che non sopportano la storia tra fratelli (tipo Boku wa Imouto ni koi wo suru), ve lo sconsiglio caldamente.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Yoru Made Matenai
Titolo Kanji: 夜まで待てない。
Anno: 1999 – 2003
Casa Editrice: Shogakukan
Rivista di serializzazione: Cheese!
Stato: Concluso, 8 volumi

Volumi Giapponesi


Credits

Fonte consultata: Saki Ohta, Yoru Made Matenai, Shogakukan, 1999 – 2003

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>