Manga

Yume Miru Happa

Tempo di lettura: 2 minuti
Yume Miru Happa di Hisaya Nakajo, recensione di Shoujo Love

Autore: Hisaya Nakajo
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Mystery, Romance, Supernatural
Serie Collegate: Nessuna
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Inedito in Italia 🇯🇵
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 8

Trama

Futaba Kawamura è una ragazza orfana di madre in cerca di lavoro, un giorno passando per caso davanti a un biglietto attaccato sul muro di una strada legge un annuncio di lavoro. Questo richiede solamente di saper cucinare tre pietanze, la ragazza incuriosita lo prende e si dirige verso il posto di lavoro che poi si rivelerà una casa.

Appena arrivata, Futaba viene “assalita” da tre persone molto strane che predicono il futuro e lei dovrà fare da cuoca proprio a loro,che le concedono vitto e alloggio. Le tre persone sono: Ouri, che legge la sfera di cristallo; Shuuna, che è un’astrologa; Zakuro, che è il manager, e poi, come se non bastasse, c’è un altro ragazzo che legge i tarocchi.

Futaba Kawamura, protagonista del manga Yume Miru Happa
Futaba Kawamura, protagonista del manga Yume Miru Happa

Futaba però è anche una studentessa delle superiori perciò dovrà far bene sia il primo che il secondo lavoro, e, guarda caso, nella sua stessa scuola ci va un ragazzo che abita nella stessa casa insieme agli altri, Masato Ameya. In classe Futaba si troverà molto bene, farà amicizia facilmente, ma un suo amico di infanzia la metterà sempre a disagio e le creerà non pochi fastidi.

NB: Le altre tre storie che vengono raccontate in questa raccolta sono sempre delle storie d’amore, si intitolano: 17 Romance, Futari no housoku e Heart no Kajitsu. Comunque Yume Miru Happa è la più importante e anche la più lunga.

Personaggi

Futaba Kawamura

Futaba Kawamura, protagonista del manga Yume Miru Happa
Futaba Kawamura

Ragazza trasferitasi in città per cercare lavoro. Si ritrova a casa di quattro strampalati personaggi, tutti con vari poteri divinatori. Futaba frequenta il primo anno di liceo e si ritroverà in classe sia un ragazzo che abita con lei che un suo amico di infanzia.

Zakuro

Zakuro, protagonista del manga Yume Miru Happa
Zakuro

È il manager della casa, uomo abbastanza misterioso che appare e scompare come se nulla fosse. Lui è il primo a conoscere la nostra protagonista.

Ouri

Ouri, protagonista del manga Yume Miru Happa
Ouri

Questo ragazzo abita insieme a Futaba e insieme a tutti gli altri ragazzi. Lui legge la sfera di cristallo. Ouri è un tipo che gioca sempre, molto estroverso e simpatico.

Opinioni

A cura di Asuka

Storia: 8
Originalità: 8
Disegni: 9

Questo manga l’ho trovato veramente molto carino: la storia ti appassiona perché all’inizio sembra un normale shoujo, ma poi ti accorgi che non è affatto così! Si iniziano a creare intrecci tra amore e magia spettacolari! I disegni sono bellissimi, molto puliti e semplici, come dovrebbero essere. Le espressioni molto simpatiche e poi ci sono vari spezzoni di comicità che ti fanno morire dalle risate. La storia è molto originale, ben curata e inventata alla perfezione anche se sembra una storia di tutti i giorni che può capitare a chiunque. L’autrice è riuscita a creare una storia coinvolgente che ti fa ridere e piangere quasi allo stesso tempo. Curati anche i minimi particolari di ogni scena; è molto curata anche la parte psicologica dei vari personaggi, anche se non si riesce bene a capire da dove vengano… Persone apparentemente normali e che poi si rivelano piene di segreti! Colpi di scena bellissimi!

Purtroppo in Italia ancora non è arrivato e non si sa se arriverà mai anche se lo spero moltissimo! Le scanlations sono curate molto bene perciò un consiglio: scaricatevelo!

Edizione Giapponese

Titolo originale: Yume Miru Happa
Titolo Kanji: 夢みる葉っぱ
Anno: 1995
Casa Editrice: Hakusensha
Rivista di serializzazione: Hana to Yume
Stato: Concluso, volume unico

Volumi Giapponesi


Credits

Fonte consultata: Hisaya Nakajo, Yume Miru Happa, Hakusensha, 1995

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>