Mangaka

Mia Ikumi

Tempo di lettura: 2 minuti

Nome e Cognome: Mia Ikumi

Data di nascita: 27 Marzo

Segno Zodiacale: Ariete

Gruppo Sanguigno: 0

Sesso: Femmina

Località: Osaka, Giappone

Biografia

Mia Ikumi nasce nella prefettura di Osaka il 27 marzo; il suo segno zodiacale è l’ariete. Debutta nel 1997 con l’opera Usagi no Furasu Hoshi (Il Coniglio dei Desideri) con la quale vince il premio indetto dalla rivista Nakayoshi come miglior autrice debuttante. Il suo esordio ufficiale lo fa un anno dopo, con l’opera Rune Rune. Dopo la conclusione di Koi Kyuu, nel 2008, ha smesso di realizzare manga, ma non esclude di poter tornare a fare la mangaka.

Le piacciono molto i cibi saporiti, adora cucinare e soprattutto lo fa molto bene! Inoltre ama i gatti.

Stile

Lo stile grafico della Ikumi è molto frizzante e curato, anche se poco originale, nelle sue storie è quasi sempre presente la componente majokko, tipica della rivista Nakayoshi. I disegni sono frizzanti come i personaggi rappresentati, piacevoli da vedere ma non nuovi. Il tratto comunque risulta abbastanza pulito anche nei dettagli ai quali non viene posta molta attenzione e cura.

Opere

  • Usagi no Furasu Hoshi (1997)
  • Ichigo no Mori no Nemuri Hime (1998): storia breve che racconta la semplice avventura di una ragazzina che si perde in un bosco, dove fa la conoscenza di un bambino.
  • Super Doll Rika-chan (1998): costituita da 2 volumi, racconta la storia di Rika, una bambina che possiede un bracciale magico tramite il quale può richiamare Doll Rika, una bambola guerriera .
  • Tokyo Kuroneko Musume (2000): storia breve che vede come protagonista una studentessa che si trasforma in ragazza-gatto quando gli umani vengono attaccati da demoni-vampiri.
  • Tokyo Mew Mew (2000): costituito da 7 volumi, la sceneggiatura è stata creata da Reiko Yoshida. La storia racconta le avventure di un gruppo di guerriere che combatte il male .
  • Girls Fight (2003): opera breve che vede come protagonista una ragazza con poteri magici.
  • Tokyo Mew Mew a-la-mode (2003): costituito da 2 volumi, è il seguito di Tokyo Mew Mew .
  • Repure (2004): volume unico che vede come protagonista un ragazzo il cui lavoro è distruggere delle bambole-robot comandate da dei terroristi .
  • Wish – Tatta Hitotsu no Negaigoto (2004): volume unico che ha come protagonista un angelo che esaudisce i desideri .
  • Koi Kyuu (2005): al contrario delle precedenti opere è pubblicato dalla SoftBank Creative, è composta da 5 volumi e racconta le avventure di tre piccole aspiranti cupido. 

Credits

Co-Autore: La stesura del paragrafo dello Stile è opera di Marin.

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>