Mangaka

Minami Ozaki

Tempo di lettura: 2 minuti

Nome e Cognome: Minami Ozaki

Data di nascita: 27/02/1968

Segno Zodiacale: Pesci

Gruppo Sanguigno: 0

Sesso: Femmina

Località: Hiratsuka, Prefettuda di Kanagawa, Giappone

Indice dei contenuti

Biografia

Minami Ozaki (vero nome Ryo Minami) è nata il 2 Febbraio 1968 nella prefettura di Kanagawa ed è alta 158,2 cm. La sua macchina preferita è un Honda NSX. Ha debuttato su Margaret nel 1988 con Chuusei no Akashi.

La sensei ha come alias il nome di una cantante molto popolare in Giappone negli anni ’80: Yutaka Ozaki. Nel 1986 la mangaka si è scoperta una fan accanita di quest’artista, tanto da cambiare sui suoi lavori il proprio nome con quello della cantante. Per alcuni lavori, soprattutto doujinshi, ha usato anche lo pseudonimo Minami Himimuro.
Adora i tuoni ed i fulmini. I suoi colori preferiti sono il rosso-sangue ed il nero. La sensei afferma addirittura che nessun colore al mondo si può paragonare alla bellezza del sangue (un po’ macabra come cosa a mio avviso…). I suoi fiori preferiti sono i fiori di ciliegio e le rose bianche, quest’ultime in mazzi stratosferici, costituiti minimo da 30 fiori.
Adora mangiare pesce e dolci, mentre le piace vestire Dunhill, Armani e Chanel. Come gioielli i diamanti sono la cosa che l’attrae maggiormente. Se potesse comprarli vorrebbe possedere un Rolex, una Ferrari Testarossa, una Porche 959 ed una Mercedes Benz 500 SL. Attualmente guida una Honda NSX, prima possedeva una Toyota Supra nera.

Stile

Lo stile è un po’ stereotipato. I corpi sono troppo androgini e di un pallido opprimente. Tutto il lavoro della mangaka è opprimente e claustrofobico in realtà, partendo dalla sceneggiatura…. Quando si aprono le pagine di una sua opera ci si sente quasi risucchiati in un incubo senza ritorno dove non c’è spazio nemmeno per il più piccolo sorriso. Tutto è tetro e le atmosfere grottesche dei personaggi e dell’ambientazione rendono il lavoro sempre più distante dal reale e sempre più lugubre. Per chi ama l’arte millenaria del Giappone e l’usanza del Seppuku (logicamente questa è la mia personale visione dell’opera).

Opere

  • Chuusei no Akashi (1988)
  • Zetsuai (1989): composta da 5 volumi, vede protagonista Takuto, un ragazzo che non riesce a fidarsi di nessuno .
  • Bad Blood (1992): raccolta di storie brevi che si ricollegano a Zetsuai.
  • Bronze (1992): è il sequel di Zetsuai e consta di 15 volumi.
  • Devil Children x AS (2012): attualmente in corso.
  • Tokyo Genji Monogatari (2014): shounen composto da 5 volumi.
  • Dahlia (2015): è l’opera a cui sta attualmente lavorando.

Contatti

Sito web: Il sito di Minami Ozaki (sito in giapponese)

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>