Mangaka

Miyuki Kitagawa

Tempo di lettura: 3 minuti

Nome e Cognome: Miyuki Kitagawa

Data di nascita: 01/01/1967

Segno Zodiacale: Capricorno

Gruppo Sanguigno: B

Sesso: Femmina

Località: Tokyo, Giappone

Indice dei contenuti

Biografia

Miyuki Kitagawa è nata il 1° Gennaio 1967 a Tokyo, nella prefettura di Kanagawa. È del capricorno e il suo gruppo sanguineo è B. Esordisce come mangaka nel 1984 sulla rivista Betsucomi con l’opera Junijini no suzu wa kikoenai, e da allora sforna moltissimi manga (tutti pubblicati dalla Shogakukan). Nel 1990 inizia la sua prima serie ad ampio respiro e da allora alternerà nel corso degli anni manga lunghi e brevi.

I suoi hobby preferiti sono andare al karaoke, cucinare, fare la manicure, leggere manga e viaggiare. Adora la musica di Komuro, e le mangaka che apprezza di più sono Megumi Mizusawa e Wataru Yoshizumi. È sposata con Satoru Akahori, un romanziere.

Stile

L’autrice ha senza dubbio un ottimo stile, questo grazie ai suoi numerosi anni di carriera. Nonostante alcuni difetti della fisionomia umana (mani, piedi e fianchi sono resi eccessivamente grandi rispetto al resto del corpo, cioè non riesce a realizzare le giuste proporzioni), che fanno risultare l’immagine un po’ grossolana, il tratto è curato, sicuro e anche molto elegante, infatti è molto piacevole e ha una cura particolare per i primi piani che sono molto diffusi, soprattutto in Splendid Lovestory.

Opere

  • Junijini no suzu wa kikoenai (1984)
  • Sneaker Age!! (1987): volume unico.
  • Harajuku Pop Beat (1987): composta da 3 volumi.
  • Nanami Scramble (1987): altro volume unico.
  • Kimagure Growing Up (1988) volume unico.
  • Anoko ni Wawawa (1988): altro volume unico.
  • Lettuce to Ken (1989): miniserie composta da 2 volumi.
  • Kimagure Graffiti (1989): volume unico.
  • Princess Army (1990): costituito da 12 volumi, racconta la storia di Nonoka, una ragazza che sogna di incontrare il suo principe, un ragazzo che 11 anni prima la salvò da un ubriacone.
  • Kimagure Engage (1992): costituito da un volume, è una raccolta di storie brevi.
  • Ami! Non stop (1993): costituito da 12 volumi, racconta la storia di Ami, una normale ragazza che un giorno viene fermata per un’intervista, e da allora inizia a diventare sempre più famosa…
  • Kimagure Wedding (1993): volume unico che raccoglie alcune storie brevi.
  • Tokyo Juliet (1996): costituito da 13 volumi, racconta la storia di Ayase Minori, che frequenta il Houjou Designer’s College. Ha giurato che non si sarebbe innamorata fino a quando non avrebbe ritrovato l’uomo che quando lei era piccola le aveva rubato un suo disegno, ma presto dovrà cambiare idea…
  • ShÈs kids (1996): volume unico.
  • Tsuki ni Kiss no Hanataba wo (1997): costituito da 3 volumi che raccontano di Hitomi, una ragazza che da bambina si scambiò con un amico la promessa di rivedersi, ma ciò non accadde. Perciò Hitomi non è più riuscita ad aver fiducia negli uomini, finchè una notte incontra un ragazzo che dice di essere il suo amico d’infanzia…
  • Nemurenai yoru wo kazoete (1998): volume unico.
  • Tsumi ni Nureta Futari (1999): costituito da 18 volumi .
  • Fukigenna Aibu (2001): volume unico che racconta la storia di Miori, che in seguito a uno dei tanti litigi col fidanzato, incontra un uomo che la consola, fino a quando non si scopre una cosa inaspettata…
  • Shinayaka ni Kizutsuite (2002): costituito da 2 volumi, racconta di Ai e del suo strano incontro con un ragazzo che sembra essere terribilmente povero e sfortunato.
  • Nude Fruits (2005): costituito da 2 volumi che raccontano la vicenda di Ogura, una 17enne totalmente sfortunata con gli uomini, nessuno sembra attratto da lei, tranne i suoi 3 vicini di casa.
  • Seisei Suru Hodo, Ai Shiteru (2006): serializzato su Petit Comic della Shogakukan e composto da 7 volumi. Narra la storia di Mia, che viene tormentata dal suo ex dopo essersi rifiutata di sposarlo.
  • Boku Dake no Butterfly (2010): volume unico che parla di una donna che scopre di essere stata tradita poco prima del matrimonio…
  • Kimi no Hada o Kowasu Yoru (2010): raccolta di storie brevi.
  • Manatsu no Eden (2011): serie in 6 volumi che parla di Mizuka, che dopo più di 10 anni rincontra il suo primo amore.
  • Uso, Tokideki Binetsu (2012): miniserie in 3 volumi.
  • Midara na Nettaigyo (2013): serie in 7 volumi che parla di un’ex nuotatrice che lavora nel campo dell’editoria.
  • Sono Otoko, Unmei ni Tsuki (2015): è l’opera a cui sta attualmente lavorando.
  • Kindan Junai (2015): volume unico.
  • Itoshisatte, Chotto Fushidara (2017): altra opera ancora in corso.

Contatti

Sito web: Il sito di Miyuki Kitagawa (sito in giapponese)

Twitter: Account Twitter di Miyuki Kitagawa (account in giapponese)


Credits:

Co-Autore: Alla stesura dei testi di questo articolo ha collaborato Umi.

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>