Mangaka

Tomu Ohmi

Tempo di lettura: 3 minuti

Nome e Cognome: Tomu Ohmi

Data di nascita: 25 Maggio

Segno Zodiacale: Gemelli

Gruppo Sanguigno: B

Sesso: Femmina

Località: Hokkaido, Giappone

Indice dei contenuti

Biografia

Tomu Ohmi è nata il 25 maggio nell’Hokkaido, è del segno dei gemelli ed ha gruppo sanguigno B. Il suo primo lavoro è stato proprio il manga che l’ha resa maggiormente famosa: Kindan no Koi wo Shiyou, comparso nel giugno del 2000 su Petit Comic. Da allora ha sempre lavorato per la Shogakukan.

Adora gli animali, in particolare le bestie feroci (non è un caso che un suo manga veda come protagonista un lupo, e un altro le tigri), i francobolli e il tè nero. Il suo desiderio è sempre stato diventare una mangaka.

Stile

Lo stile grafico della sensei è molto piacevole e morbido. Le figure sono ben disegnate, e i corpi poco stilizzati. Per quanto riguarda le storie, vedono sempre al centro storie d’amore intense, che si sviluppano anche in senso fisico, ma del resto i manga della Ohmi sono rivolti a donne adulte.

Opere

  • Kindan no Koi wo Shiyou- Forbidden Love (2000): Josei. Contiene due storie brevi: A Request to the Vampire e Kindan no Koi wo Shiyou, quest’ultima avrà un tale successo, che verrà trasformata l’anno dopo in una serie vera e propria, prima come volume unico, poi come serie di 10 volumi dal titolo Kindan no Koi de Ikou.
  • Zoku Kindan no Koi wo Shiyou (2001): Josei. Riprende la storia breve Kindan no Koi wo Shiyou.
  • Kindan no Koi de Ikou (2001): Josei. Riprende ancora Kindan no Koi wo Shiyou, stavolta però ampliandola e trasformandola in una serie vera e propria. Racconta della storia d’amore tra la protagonista e un uomo che di giorno assume le sembianze di un grosso lupo .
  • Kindan no Koi de Ikou (2001): Josei.Hisako viene salvata da un bellissimo lupo che si trasforma in un uomo ancora più bello… ma può funzionare una relazione del genere?
  • Junai x Yokubou (2005): Josei. Raccolta di storie brevi.
  • Yurusarenakute mo Ai Shitai! (2005): Josei.
  • Barairo My Honey (2005): Josei. Racconta di Koume, e dei due affascinanti domatori di tigri da cui è attratta.
  • Love Cruise (2006): Josei. Racconta la strana storia d’amore tra una ragazza e un misterioso giovane.
  • Tsumiyori Amai Ai ni Oborete (2006): Josei. Raccolta di storie brevi.
  • Midnight Secretary (2007): Josei. Racconta la vita di Kaya, segretaria di un… vampiro! .
  • Anata ni Hana o Sasagemashou (2009):Josei. Parla di Seri, il cui fidanzato è perseguitato da strane creature…
  • Majo no Biyaku – L’incanto della strega (2012): Josei. Vede protagonista Kaoruko, una giovane donna che gestisce un’erboristeria.
  • Kurotsutaya Yashiki no Himegoto (2013): Josei. Quando era piccola, Chizuru viveva nella casa dove la madre lavorava come governante e giocava tutto il giorno con Yukihiko, il piccolo signore della villa dell’Edera Nera. A un certo punto dovette andarsene e quando tornò, qualche anno dopo, incontrò di nuovo Yukihiko. Lui la invita a tornare a casa sua. Ma la villa nasconde un terribile segreto che Chizuru non conosce…
  • Kekkon (2014): Josei.Raccolta di storie brevi.
  • Kindan Junai (2015): Josei.Raccolta di storie brevi.
  • Yoru no Itoshi sa (2015): Josei.
  • Mitsuyokon – Tsukumogami no Yomegoryou (2015): Josei. Un matrimonio tra un dio ed una ragazza dalla capacità sensoriali sviluppate..
  • Fuyu no Ou to Haru no Hime (2018): Josei.
  • Ashi Tsuma Katari (2019): Josei.La protagonista è Mizumatsu Onna (Mirume), una figlia del clan Araragi, la famiglia protetta dal dio serpente. Si dice che la figlia che richiama il sangue di Araragi otterrà prosperità dopo essersi sposata, ma si dice che Mizumatsu sia una “insolita cattiva moglie”. Il destino di Mizumatsu inizia a muoversi perché è stata decisa una nuova destinazione matrimoniale.
Summary
Article Name
Tomu Ohmi
Description
La biografia della mangaka Tomu Ohmi con info su stile e opere. Autrice del manga Kindan no Koi de Ikou.
Author
Publisher Name
Shoujo Love
Publisher Logo

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>