Mangaka

Youko Tadatsu

Tempo di lettura: 2 minuti

Nome e Cognome: Youko Tadatsu

Data di nascita: 25/01/1949

Segno Zodiacale: Acquario

Gruppo Sanguigno: AB

Sesso: Femmina

Località: ND

Indice dei contenuti

Biografia

Youko Tadatsu nasce il 25 gennaio 1949. Originaria dello Hokkaido, è passata alla storia, assieme alle sue due amiche Yumiko Igarashi e Waki Yamato (anchÈesse originarie di quella regione), come gruppo dell’Hokkaido, che, al contrario delle favolose del ’49, si è mantenuto sui canoni del genere, senza portare particolari innovazioni. Il debutto della Tadatsu avviene nel 1967 con Natsu no Hi no Kora sulla rivista Betsuma. Dopo un lungo periodo di inattività è recentemente tornata al lavoro realizzando Harlequin.

Stile

Il tratto del disegno è molto tradizionale e classico. E’ caratterizzato da figure femminili che riportano i classici tratti stile anni 70? Occhi grandi azzurri e capelli biondi mossi o raccolti. Il suo stile è maturato con il proseguire del tempo divenendo sempre più preciso ed accurato ma senza mai venire stravolto, è rimasto sempre molto fedele ai tipici caratteri e tratti occidentali; la Tadatsu viene ricordata proprio per questi tratti così popolari e per le sue storie ambientate spesso in occidente.

Opere

  • Natsu no Hi no Cora (1967)
  • Atsumare Seishun! (1968): Shoujo. Raccolta di storie brevi.
  • Bye-Bye BF-dono! (1968): Shoujo. Raccolta di storie brevi.
  • Okane Tamemasu! (1970): Shoujo. Raccolta di storie brevi.
  • Bijin wa Ikaga? (1971): Shoujo. Raccolta di storie brevi.
  • Hello! Ouji-sama (1972): Shoujo. Raccolta di storie brevi.
  • Milly Tadaima Sanjou! (1972): Shoujo. Raccolta di storie brevi.
  • Tobidase! Ojousan (1975): Shoujo.
  • Koi no Fuga (1976): Shoujo.
  • Mangetsu Shiro e Youkoso (1976): Shoujo.
  • Rosalind no Shouzou (1976): Shoujo.
  • Cecil no Baai wa…!? (1977): Shoujo.
  • Kekkon no Jouken (1977): Shoujo.
  • Randolph no Hanayome (1977): Shoujo.
  • Herve no Oukan (1978): Shoujo.
  • Sangatsu no Niwa kara (1978): Shoujo.
  • Dochira ga Koi no Ojama Mushi (1982): Shoujo.
  • Fuyu Koimonogatari (1996): Shoujo.
  • Koi no Te Hodoki ABC (2005): Shoujo.
  • Fiancé ga Iru noni (2012): Josei. Lysan si era fidanzata prima di rendersi conto di quello che era successo… o almeno così le sembrava. Quando il suo amico d’infanzia Noel ha perso i genitori, i suoi tentativi di confortarlo si sono trasformati in un fidanzamento… La sua famiglia è entusiasta, ma Lysan stessa è inquieta e decide di intraprendere un viaggio… verso il paese in cui vive Dante, un uomo che ha conosciuto una volta. In uno stato di confusione, Lysan mette piede in una terra straniera… e si imbatte proprio in Dante!!!
  • Moetsukita Kizuna (2014): Josei. Deanna e Luke erano innamorati, ma la loro relazione si è interrotta bruscamente quando il padre di Deanna è stato assassinato. Luke, fuggito dalla scena del crimine, viene arrestato come principale sospettato. Il giorno del processo, la dichiarazione di Deanna come testimone lo fa condannare, anche se ha perso la memoria di ciò che è realmente accaduto la notte dell’omicidio. Luke, che non le crede nemmeno per un secondo, prova un profondo risentimento nei suoi confronti. Otto anni dopo, Deanna continua a soffrire di incubi su quella notte. Per porre fine agli incubi, Deanna deve tornare nella sua città natale per recuperare i ricordi perduti!
  • Anata no Hoo ni Kiss o (2015): Josei. Quando l’attrice Blair visita un ranch nel Wyoming, incontra il cowboy Dillon. Quando Blair gli chiede di addestrarla per il suo prossimo ruolo di ranchero, Dillon non sembra interessato: ha un passato oscuro e il dolore scritto in faccia. Ma a Blair non dispiace affatto la sua cicatrice: si scopre innamorata di Dillon, che continua a tenere il cuore chiuso… per quanto sia attratto da lei.

Credits:

Fonte consultata: Shoujo Manga Outline

Summary
Article Name
Youko Tadatsu
Description
La biografia della mangaka Youko Tadatsu con info su stile e opere. Autrice del manga Hello! Ouji-sama.
Author
Publisher Name
Shoujo Love
Publisher Logo

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>