Mangaka

Yun Mi-Kyung

Tempo di lettura: 2 minuti

Nome e Cognome: Yun Mi-Kyung

Data di nascita: 14/10/1980

Segno Zodiacale: Bilancia

Gruppo Sanguigno: ND

Sesso: Femmina

Località: ND

Biografia

Yun Mi-Kyung è nata il 14 ottobre 1980 e si è laureata presso il dipartimento di fumettistica nell’università di Mokwon. Nel 2003 si classifica seconda al concorso per nuovi protagonisti indetto dalla Seoul Munhwasa con diario di un viaggiatore intorno al mondo. Nel 2004 vince un premio grazie all’opera Rail Road. Attualmente sta realizzando La Sposa di Habaek sulla rivista Wink.

Nel primo volume di La Sposa di Habaek viene citata una sua frase: “ Se quando si fa qualcosa ci si mette anima e sentimento, si dice che la propria creazione la si porterà dentro di sé per sempre. Sono ancora carente sotto molti aspetti, ma ringrazio tutti coloro che mi hanno seguito. In futuro mi impegnerò ancora di più.” Si vergogna molto a raccontare le sue storie ad altre persone. Quando era piccola aveva disegnato una storia ma per timore che qualcuno la vedesse ha ripiegato il foglio per 27 volte e l‘ha nascosto.

Stile

Nonostante la sua giovane età, l’autrice ha una tecnica di disegno eccellente, uno stile elegante e raffinato dove ogni tavola è curata nel più piccolo dettaglio, senza però appesantirla grazie anche al suo tratto sicuro. La sue tavole sanno trasmettere molto di più mostrando solo espressioni o scene “cinematografiche” che una tavola ricca di dialoghi. Nonostante sia ancora agli inizi le sue storie sono ben strutturate e originali, dove non lascia niente per scontato ma che sa tenere il lettore incollato alle pagine facendo leva sulla curiosità svelando tutti i punti oscuri man mano che si procede con la lettura.

Opere

  • Diario di un viaggiatore intorno al mondo (2003)
  • Rail Road (2004): composto da 3 numeri che hanno per protagonista un controllore ferroviario
  • A Cat that Loved a Fish (2005): storia breve che racconta di due giovani che esplorano un acquario.
  • Habaek-eui Shinbu (2006): ancora in corso in Corea. Una vergine viene data in sacrificio al Dio delle acque per cercare di calmare una terribile siccità . 

Parola all’autore

Da un numero de La Sposa di Habaek:
La Sposa di Habaek è la prima storia che racconta agli altri e quando chiese alla sorella Chin che ne pensava della storia dove il protagonista maschile diventa grande tutte le notti, la sua risposta fu: “Pervertita!” In fase di preparazione infatti la storia per poco non veniva vietata ai minori di 18 anni.

Contatti

Sito web: Il sito di Yun Mi-Kyung (sito in giapponese)

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>