Manhwa

Gung -Palace Love Story

Tempo di lettura: 3 minuti
Gung di So Hee Park, recensione di Shoujo Love

Autore: So Hee Park
Target: Shoujo
Genere: Comedy, Drama, Historical, Romance, Slice of life
Serie Collegate:
❤️ Goong Oejeon – Byeolsinui Bam (Side Story)
Riconoscimenti: Nessuno
Adattamenti: Nessuno
Edito in Italia 🇮🇹
Rating: 💚 Adatto a tutti
Voto: 8

Trama

Ch’ae Kyong è una liceale come tante altre, ma la sua vita da adolescente spensierata viene stravolta improvvisamente dalla notizia che dovrà sposare il rampollo della famiglia reale! Tutto questo è avvenuto a causa di un accordo stretto, molto tempo prima, tra i nonni dei due giovani e, considerando anche la situazione economica disastrosa della famiglia di Ch’ae, alla ragazza sembra non restare altra scelta che accettare…

Shin e Ch'ae, personaggi del manhwa  Gung -Palace Love Story
Shin e Ch’ae

Personaggi

Ch’ae Kyong

Ch’ae Kyong, personaggio del manhwa Gung -Palace Love Story
Ch’ae Kyong

Da ragazzina allegra e spensierata si trasforma, dopo il matrimonio, in una principessa triste e solitaria. La sua “reclusione” nel palazzo inizia ad essere più sopportabile quando Shin ammette di ricambiare i suoi sentimenti, ma nel momento in cui è costretta a separarsi da lui e a tornare alla sua vita di prima, Ch’ae non è più la stessa ragazza di un tempo. Sul suo viso traspare sempre un’espressione più matura rispetto a quella delle altre ragazze della sua età, e sofferente. Nonostante ciò, il suo rimane un carattere che non si arrende e la sua gentilezza, così come il suo amore per Shin, restano ben scolpiti nel cuore del ragazzo, che ne ricambia i sentimenti con la medesima intensità, anche quando le circostanze li vedono separati.

Shin Lee

Shin Lee, personaggio del manhwa Gung -Palace Love Story
Shin Lee

È il principe di questa Seoul immaginaria in cui la monarchia è ancora al potere. Da ragazzo scontroso, freddo, cinico, ed egoista, si trasforma nel principe che tutte le ragazze sognano di avere accanto. Il suo amore per Ch’ae è sincero e questo sentimento arriva a renderlo tutt’altra persona: a tratti, nel corso della storia, sembra essere lui quello più innamorato tra i due.

Yul Lee

Yul Lee, personaggio del manhwa Gung -Palace Love Story
Yul Lee

Cugino di Shin. Inizialmente è l’unico amico e anche l’unico sostegno di Ch’ae Kyong a palazzo, poi però, quando si innamora di lei, diventa la causa principale della sua sofferenza. Lee vuole infatti dividere Ch’ae dal suo sposo e prendere anche il posto di Shin sul trono.

Hyo-Rin

Hyo-Rin, personaggio del manhwa Gung -Palace Love Story
Hyo-Rin

È la ragazza di cui inizialmente Shin è innamorato. Dopo aver rifiutato di sposarlo, resta sua amica, ma con il tempo si pente della sua scelta tentando con ogni mezzo di mettere zizzania tra i due.

Opinioni

A cura di Fu-chan

Storia: 7
Originalità: 8
Disegni: 8
Edizione Italiana: 8 (flashbook)

Gung è una storia d’amore ambientata tra le mura del Kyongbukkun, il palazzo reale di Seoul; l’autrice ha infatti immaginato che la monarchia fosse ancora presente ai giorni nostri e che il loro rampollo, Shin, fosse destinato a sposare una ragazza comune, per un accordo stretto in passato tra i loro nonni.

Ch’ae all’inizio della serie è un’adolescente solare e spensierata, molto unita ai suoi familiari e soddisfatta della sua vita semplice e modesta. È quindi davvero interessante vedere come l’autrice abbia sconvolto la sua vita di punto in bianco, mostrando poi gli effetti di questo stravolgimento sul suo umore. La ragazza, infatti, inizia a soffrire di depressione subito dopo il matrimonio, cosa che la porta a perdere peso, e tutto questo a causa di un marito freddo e delle severe leggi del palazzo, che la costringono a rimanere sempre tra quelle quattro mura, facendola rinunciare definitivamente a condurre una vita normale.

C’è da dire inoltre che Shin all’inizio non si dimostra ben disposto nei suoi confronti. È freddo e schivo e benché sappia che lei sia innamorata di lui, la tiene a distanza, lasciandola alla solitudine del palazzo. Questo perché in un primo momento è innamorato di Hyo-Rin ed è contrario al fatto che debba sposare una ragazza che non ama solo per il volere della sua famiglia. Ma quando Shin chiede a Hyo-Rin di sposarlo, lei si tira indietro e così al ragazzo non resta che sposare Ch’ae.

Il loro rapporto all’inizio è costellato da alti e bassi, ma a mano a mano che i due imparano a conoscersi sboccia l’amore tra di loro, un amore profondo che li tiene uniti anche quando, a causa di alcuni intrighi di palazzo, sono obbligati a separarsi.
Ch’ae diventa in breve tempo una presenza insostituibile per Shin e lei, dal canto suo, non smette mai di amarlo, neanche quando è costretta a lasciare il palazzo e a tornare alla sua vita al di fuori del Kyongbukkun, proprio quando le cose iniziavano ad andare bene tra lei e il suo sposo.

Il problema fondamentale di quest’opera è che è più lunga di quanto avrebbe dovuto essere. I complotti di corte, gli scandali, e le varie intromissioni nel rapporto dei due protagonisti, anziché coinvolgere il lettore stancano, perché sono elementi che vengono ripetuti allo sfinimento. Il finale poi mi è sembrato un po’ troppo aperto per il genere di storia proposta dall’autrice e questo ha fatto calare di molto il mio interesse, pur essendosi rivelata fin dall’inizio un’opera valida e per alcuni aspetti originale.

Edizione Giapponese

Titolo originale: Goong
Titolo Kanji:
Anno: 2002 – 2012
Casa Editrice: Seoul Cultural
Rivista di serializzazione: Wink
Stato: Concluso, 28 volumi

Volumi Coreani

Edizione Italiana

Titolo: Gung – Palace Love Story
Anno: 2006 – 2013
Casa Editrice: Flashbook Edizioni
Collana: Girls Garden
Prezzo: 5,90 €
Caratteristiche Edizione: pp. 192; b/n; brossura con sovraccoperta
Formato: 12 x 18 cm
Stato: Concluso, 28 volumi

Volumi Italiani


Credits

Fonte consultata: So Hee Park, Gung – Palace Love Story, Flashbook Edizioni – Collana Girls Garden, 2006 – 2013

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>