La Corda d’Oro: nuovo adattamento

Tempo di lettura: < 1 minuto

Nuova storia in arrivo per La Corda d’Oro

Il numero di gennaio della rivista LaLa DX di Hakusenshaha ha rivelato che, nel numero di luglio, La Corda d’Oro riceverà un nuovo adattamento manga.

La nuova serie avrà quattro finali differenti paralleli alla storia originale con Kahoko che finirà con ciascuno dei quattro perosnaggi maschili della storia: Tsuchiura, Shimizu, Yunoki e Hihara.

Cover del manga Kiniro no Corda - Daigakusei Hen
Cover del manga Kiniro no Corda – Daigakusei Hen

Yuki Kure ha disegnato l’adattamento manga originale del gioco La Corda d’Oro, ma la rivista LaLa DX non la nomina come artista della nuova serie.

Il primo adattamento manga di Kure si è concluso nel 2011. La mangaka ha anche disegnato Linden Hall no Aria -Kin-iro no Corda Series (Linden Hall Aria: La Corda d’Oro Series) per poi dedicarsi, nel 2016, al manga La Corda d’Oro 4 su LaLa DX e l’anno successivo a Kin-iro no Corda Daigakusei-hen (La Corda d’Oro College Arc).

Il manga è stato trasposto in una serie anime televisiva di 26 episodi nel 2006, e un sequel speciale televisivo in due episodi, La Corda D’Oro ~secondo passo~, andato in onda nella primavera del 2009. Un terzo anime, La Corda d’Oro Blue Sky, di 12 episodi, è stato trasmesso nel 2014.

In Italia il manga è edito dalla J-POP nel 2008 mentre la trasposizione animata è ancora inedita.

La Corda d’Oro è ambientato nell’accademia Seiso, istituto rinomato per gli insegnamenti musicali. Kahoko frequenta i corsi senza grande successo, finché, all’improvviso, viene candidata per il prestigioso concorso dell’accademia! I suoi rivali saranno gli studenti della sezione musica, belli quanto stravaganti. Si apre così il sipario su una travolgente sinfonia di amore e melodie!


Credits

Fonte consultata: Anime News Network (sito in inglese), Manga Forever

0 Commenti

Scrivi un commento, facci sapere la tua opinione 🙂

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>